Reggio Calabria: eternit nei pressi dello stadio Granillo, ferroviere licenziato dopo denuncia [FOTO e INTERVISTA]

Reggio Calabria: eternit nei pressi dello stadio Granillo. Il ferroviere licenziato: “Trenitalia dopo un anno e mezzo non ha preso provvedimenti”

ImmagineGrave denuncia da parte di un ex lavoratore di Trenitalia sulla presenza di eternit ai capannoni nei pressi dello stadio Granillo di Reggio CalabriaAntonino Pulitanò ai microfoni di StrettoWeb, intervistato da Simone Pizzi afferma: “è una zona molto popolosa e si rischia una vera e propria epidemia. Con l’assessore all’ambiente del nostro comune stiamo cercando la soluzione per bonificare la zona in quanto è una situazione precaria e di difficile definizione. Trenitalia - prosegue- dopo un anno e mezzo non ha preso provvedimenti. Io per la mia denuncia sono stato addirittura licenziato: è una cosa assurda, andrò dappertutto per tutelare la mia persona. Io ho fatto solo il mio dovere per garantire i lavoratori ed i cittadini. Credo che verranno alla luce anche altre nefandezze”, conclude.

 

Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi
Foto StrettoWeb / Simone Pizzi