Reggio Calabria: dopo Londra ed Helsinky domani sera unica tappa italiana per lo spettacolo “Preludio”

Reggio Calabria: dopo Londra ed Helsinky domani sera unica tappa italiana per lo spettacolo “Preludio”

concerto gilDopo Londra ed Helsinky, arriva domani sera alle ore 21 al Teatro Cilea di Reggio la prima e unica tappa in Italia di “Preludio”, il nuovo spettacolo evento del mitico musicista e cantautore brasiliano Gilberto Gil con la Banda Cortejo Afro di Salvador di Bahia, le voci liriche del Nucleo dell’Opera di Bahia e l’Orchestra del direttore, compositore e ideatore Aldo Brizzi. La serata sarà aperta dall’incursione in teatro dei venticinque tamburi “di casa” del gruppo reggino di Luca Scorziello e introdotta da Max De Tomassi di Rai Radio1. Le scenografie sono di Alberto Pita, fondatore del Cortejo Afro, design dei costumi Afro di Rosangela Nascimento, produzione generale di Renata Campos. L’evento, presentato dallo stesso Gilberto Gil, dal maestro Aldo Brizzi e dall’organizzatore Ruggero Pegna, presso l’aula multimediale del Conservatorio Francesco Cilea di Reggio, dopo Reggio toccherà Basilea prima di fare rientro in Brasile. Lo spettacolo è uno degli eventi di “Fatti di Musica Brasil”, sezione internazionale del festival diretto da Ruggero Pegna, in collaborazione con Alziamo il Sipario del Comune di Reggio e la Regione Calabria. I biglietti sono ancora disponibili nei punti Ticketone (Reggio: B’art, a fianco teatro) e presso la biglietteria del teatro dalle ore 18.00 di domenica.

A supportare la carovana arrivata da Helsinky, sul palcoscenico anche dieci orchestrali calabresi che saranno diretti da Aldo Brizzi, ideatore dello spettacolare progetto artistico,  assistito dal maestro Francesco Perri, che ha selezionato i vari musicisti: Paolo Bennardo, tromba, Gianluca Bennardo, trombone, Andrea Affardelli, tuba, Vincenzo Baldessarro, contrabasso, Claudio Comito, flauto 1, Giuseppe Santelli, pianoforte, Flaminio Marino, tromba, Pasquale Pecora, clarinetto 1, Paola Troiano, flauto 2, Pasquale Allegretti Gravina, violino.Il pubblico sarà accolto in teatro dalla mostra fotografica “Bahia” della giornalista, scrittrice e reporter Patrizia Giancotti.