Reggio Calabria e Cosenza ospitano la maggior quota di imprenditori stranieri

In Calabria operano circa 14 mila imprese straniere

impreseIn Calabria operano circa 14 mila imprese straniere che hanno prodotto oltre un miliardo di euro di ricchezza, un valore aggiunto pari al 4,9% del prodotto interno lordo regionale.  Il dato emerge dal rapporto sull’economia locale “L’altra Calabria. Stranieri e migranti nell’economia regionale” realizzato dall’Istituto Demoskopika per conto della Banca di Credito Cooperativo Mediocrati, presentato questa mattina a Rende. La provincia con maggior numero di presenze straniere è quella cosentina: da 8.477 a 33.410, il 32,5% delle presenze complessive calabresi. La prima comunità risulta essere quella romena (33,1%), seguita da ucraini e bulgari.