Reggio Calabria, Cisl: ” Maggiori garanzie per tutti il personale della Città Metropolitana con le modifiche sul Regolamento”

Metro city: Maggiori garanzie per tutti il personale della Città Metropolitana con le modifiche sul Regolamento.

cisl bandieraCon delibera sindacale n. 85 del 31 ottobre 2017 del Registro Generale firmata dal sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà, sono state apportate le parziali modifiche al regolamento di organizzazione “degli uffici e servizi” riguardanti gli artt. 4 – 6 – 7 – 8 – 9 – 10 – 11 (con aggiunta art. 11 bis) – 53 – 54 evidenziati in grassetto. In effetti nella riunione del 19 settembre c.a., convocata in seguito alla richiesta della RSU ed in presenza delle OO.SS., vi era stata un’apertura al dialogo da parte dei vertici istituzionali, dando la possibilità alla parte sindacale di avviare un ampio dibattito che ha permesso poi di pervenire ad una proposta univoca da sottoporre ai vertici dell’Ente ed inoltrarla tramite il protocollo centrale. È stata quindi convocata una riunione di delegazione trattante dal vicesindaco delegato Riccardo Mauro, che ha presieduto la stessa, presenti il segretario generale dott.ssa Sabrina Ragusa, il dirigente del personale dott. Paolo Morisani ed il capogabinetto dott. Marcello Condorelli, durante la quale, sono stati confermati quasi – in toto – le richieste parziali di modifica degli articoli sopracitati.  In quella sede le organizzazioni sindacali erano rappresentate da Adolfo Romeo per la CISL FP, Riccardo Barbucci per la CGIL; per la RSU il coordinatore Antonio Romeo e i delegati eletti Felice Foti, Mariolina Ferraro, Domenico Fanti, Loredana Brianti, Elena Festa, Katia Cortese, Antonio Laface: Franco Criaco della UIL – FPL aveva partecipato a precedenti riunioni firmando la nota di modifiche assieme alla Cisl e alla Rsu. “Si dà atto al sindaco Giuseppe Falcomatà e ai suoi collaboratori di aver favorito tale intesa, importante a garantire una proficua erogazione di servizi di qualità verso l’utenza del territorio metropolitano, adeguando “il regolamento” all’esigenze contrattuali locali e confermandone allo stesso tempo gli istituti contrattuali ai dipendenti. Dopo l’approvazione del bilancio da parte del Consiglio Metropolitano, previsto per mercoledì p.v., si potrà dare luogo – quindi -  alle procedure relative al CCDI 2017, con un occhio attento alla Regione Calabria per una definitiva assegnazione delle deleghe inerenti i settori interessati, turismo, agricoltura, formazione professionale, pubblica istruzione etc. – accordo com’è noto  - a scadenza al 31 dicembre corrente anno” conclude Adolfo Romeo Dir. Delegato Cisl FP