Reggio Calabria: arrestato 33enne per detenzione di pistole con matricola abrasa e tre fucili [NOME, FOTO e DETTAGLI]

Reggio Calabria: all’interno di una struttura adibita a ricovero per animali, i carabinieri hanno notato alcuni sacchi utilizzati per il trasporto di farina, contenenti tre pistole con matricola abrasa, tre fucili e numerose cartucce

foto armiNella mattinata di ieri, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Reggio Calabria, assieme a personale del Nucleo Cinofili di Vibo Valentia e del 14esimo Battaglione Calabria, hanno arrestato MARCONESE Rocco, 33enne, disoccupato.

In particolare, i carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio nel quartiere Gallico del capoluogo reggino, perquisivano un appezzamento di terreno di proprietà del MARCONESE.

Marconese RoccoIn particolare, all’interno di una struttura adibita a ricovero per animali, i carabinieri hanno notato alcuni sacchi utilizzati per il trasporto di farina, posizionati all’interno di vasche di raccolta di acqua vuote.  Una volta aperti, i militari hanno trovato tre pistole con matricola abrasa, tre fucili e numerose cartucce.

Il MARCONESE, che non ha giustificato in alcun modo il possesso delle armi, è stato dichiarato in stato d’arresto e tradotto nel carcere di Reggio Calabria-Arghillà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.