Premio Anassilaos a Reggio Calabria: promossi una serie di incontri collaterali legati all’iniziativa

Reggio Calabria: nell’ambito della 29^ edizione del Premio Anassilaos l’Associazione Culturale Anassilaos ha promosso una serie di incontri collaterali legati all’iniziativa

AssociazioneCulturaleAnassilaosIn occasione e nell’ambito della 29^ edizione del Premio Anassilaos l’Associazione Culturale Anassilaos ha promosso una serie di incontri collaterali legati all’iniziativa. Si comincia giovedì 9 novembre alle ore 16.45 presso la Villetta de Nava della Biblioteca Comunale con l’inaugurazione della Mostra Fotografica di Marco Costantino “Samaritanus misericordia motus est” dedicata agli sbarchi dei migranti al porto di Reggio Calabria avvenuti nel corso del 2017. Alla Manifestazione interverranno Don Antonino Pangallo, Direttore Caritas di Reggio Calabria-Bova e Bruna Mangiola, responsabile del Coordinamento Ecclesiale Sbarchi della Diocesi di Reggio Calabria. Il giorno successivo, venerdì 10 novembre alle ore 17,15 presso L’Aula Magna del Liceo Classico “Tommaso Campanella” il Maestro Mikhail Korzhev, Premio Anassilaos “Civitas Europae”, compositore ed esecutore nonché docente di pianoforte presso l’Università di Los Angeles (USA), terrà, congiuntamente con il Maestro David Carfì un Concerto per pianoforte. Sabato 11 novembre alle ore 10,00 presso lo spazio espositivo di Poste Italiane sarà invece inaugurata la Mostra storico-filatelica sul tema “Le radici d’Europa e lo spirito dell’accoglienza”, in occasione del 60° anniversario del trattato che ha istituito la Comunità Europea. Nella circostanza sarà presentato lo speciale annullo filatelico che riproduce un opera del giovane artista Alessandro Allegra da cui è stata anche tratta una cartolina che sarà data in omaggio ai presenti. Sempre sabato 11 novembre ma alle ore 11,00 presso l’Aula Magna del Liceo Classico “Tommaso Campanella” si terrà la lezione del prof. Philippe Vendrix, grande musicologo e studioso del rinascimento europeo che dopo aver diretto per molti anni il famoso Centre d’Etudes Aupérieures de la Renaissance di Tours è stato eletto lo scorso anno rettore dell’Università François-Rabelais di Tours. Lo studioso sarà accompagnato dal prof. Nuccio Ordine.