Palmi (Rc), Leo e Lions alla celebrazione del 4 Novembre

Palmi (Rc), Leo e Lions alla celebrazione del 4 Novembre: rappresentanti di entrambi i Club si sono uniti alle autorità civili e militari

20171105_Palmi (RC), Leo e Lions aderiscono alla celebrazione del 4 Novembre_01AutoritàIn occasione della cerimonia celebrativa del 4 Novembre, giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, si é tenuta ieri, alle ore 10.30, la celebrazione della Santa messa in memoria dei  caduti presso la concattedrale di San Nicola, meglio noto come il duomo della città di Palmi (RC), situato nell’omonima piazza. Oltre all’estesa partecipazione popolare, hanno partecipato le autorità civili e militari della provincia, alcune scuole della città stessa e il sindaco della città, il Dott. Giuseppe Ranuccio. Alla manifestazione hanno anche partecipato i Lions di Palmi con il Presidente Dott. Giovanni Barone e i Leo di Palmi con il Presidente Simona Monteleone che congiuntamente hanno depositato una corona di fiori presso il monumento dei caduti prendendo parte alla pubblica manifestazione. Durante la Santa messa, il parroco Don Silvio Mesiti si è rivolto principalmente ai giovani delle scuole, spiegando il perché di una celebrazione tanto importante come quella del 4 Novembre. Don Mesiti è andato oltre, coinvolgendo tutti gli alunni delle scuole presenti dicendo loro che bisogna combattere la violenza, intesa anche come bullismo tra i ragazzini stessi. Ha condannato pesantemente chi uccide, chi ruba, chi addirittura non paga gli operai che lavorano onestamente per portare avanti attività imprenditoriali. Altra cosa fondamentale, ha consigliato ai bambini di avere un rapporto stretto con i genitori e di raccontare loro qualsiasi cosa succeda nella loro vita, permettendo ai genitori stessi di agire tempestivamente qualora i bambini stessi non riescano a gestire situazioni e influenze potenzialmente dannose per il loro sviluppo sociale.