‘Ndrangheta: operazione “Cumps Banco Nuovo”. Il Prefetto di Reggio Calabria: “ulteriore traguardo della Squadra Stato nella lotta alla criminalità”

‘Ndrangheta: operazione “Cumps Banco Nuovo”. Il Prefetto ha rivolto un messaggio di vivo apprezzamento al Questore, alle donne e agli uomini della Polizia di Stato, al Comandante Provinciale dei Carabinieri e ai militari dell’Arma

LaPresse/Adriana Sapone

LaPresse/Adriana Sapone

L’operazione di polizia, denominata “Cumps Banco Nuovo”, che all’alba di stamane ha portato all’arresto di 46 soggetti ritenuti appartenenti a un’organizzazione criminale operante nel versante ionico di questa provincia per l’accaparramento di appalti e subappalti pubblici ha inflitto, grazie alla perizia investigativa degli uomini e delle donne della Polizia di Stato e dell’Arma Carabinieri, magistralmente coordinati dal dott. Federico Cafiero De Raho, Procuratore Distrettuale Antimafia, e dei Suoi collaboratori, un ulteriore duro colpo alle associazioni ‘ndranghetiste. “L’importante risultato conseguito dalla squadra-Stato, in tutte le sue componenti - queste le parole del Prefetto di Bari – se da un lato ha confermato la capacità pervasiva della ‘ndrangheta sul territorio provinciale, dall’ altro dimostra che lo Stato è determinato a ristabilire, impegnandosi senza tregua, la cornice di legalità necessaria alla società reggina. I cittadini onesti, le Istituzioni e gli Organismi sani calabresi sono in tal modo ancor più incoraggiati alla realizzazione di una società libera dalla ‘Ndrangheta  ancor di più indispensabile è la collaborazione dei cittadini per un contributo alle Forze dell’Ordine e alla Magistratura nel contrasto alla criminalità organizzata”. Il Prefetto ha rivolto un messaggio di vivo apprezzamento al Questore, alle donne e agli uomini della Polizia di Stato, al Comandante Provinciale dei Carabinieri e ai militari dell’Arma, che hanno operato, coordinati dalla Procura Distrettuale Antimafia con determinazione e professionalità nella disarticolazione di una organizzazione di ‘ndrangheta che ha esercitato la propria influenza su una vasta area del territorio della provincia.