Messina, Ylenia Bonavera continua a difendere l’ex: disposta una perizia medico-legale

Ylenia Bonavera, la ragazza di Messina ustionata con la benzina, continua a difendere l’ex: il Gup dispone una perizia medico-legale

Ylenia-Grazia-Bonavera-e-Alessio-MantineoIl Gup di Messina Salvatore Mastroeni ha disposto una perizia-medico legale nel giudizio per il caso di Ylenia Grazia Bonavera, la messinese che a gennaio di quest’anno è stata ustionata con la benzina nel suo appartamento di Bordonaro. Il medico legale Giuseppe Strati della polizia di Stato dovrà inoltre  verificare  la dinamica dei fatti, la quantità di benzina lanciata e se c’erano le condizioni per poter uccidere la ragazzaa.  Sull’ex  di Ylenia, Alessio Mantineo, pesa l’accusa di tentato omicidio: il ragazzo è accusato di aver versato la benzina e appiccato il fuoco a seguito di un litigio, ma la giovane, come ha già avuto modo in più occasioni, continua a difenderlo, sostenendo non si stato lui a lanciare la benzina. Quest’oggi è stata sentita anche la madre della giovane. Il processo e’ stato rinviato a gennaio.