Messina: continua la raccolta fondi per dare vita al progetto “Parolimparty”

Il progetto, presentato alla città lo scorso 16 ottobre, prevede, tra le altre cose, la realizzazione di una competizione sportiva amatoriale che si svolgerà presso il lido “Open Sea” di Aism e vedrà il coinvolgimento di soggetti con disabilità nella pratica di diversi sport con il coordinamento di 50 volontari che faranno da tecnici, assistenti e giudici

palazzo zanca messina (2)Continua la raccolta fondi per dare vita al progetto “Parolimparty”, un’iniziativa che mira a rendere lo sport aperto a tutti, promossa da Mediterranea Eventi, Aism e Associazione Bios e sposata dalla Fondazione Vodafone. Il progetto, presentato alla città lo scorso 16 ottobre, prevede, tra le altre cose, la realizzazione di una competizione sportiva amatoriale che si svolgerà presso il lido “Open Sea” di Aism e vedrà il coinvolgimento di soggetti con disabilità nella pratica di diversi sport con il coordinamento di 50 volontari che faranno da tecnici, assistenti e giudici. Il progetto è stato selezionato dalla Fondazione Vodafone nell’ambito del bando “OSA-Ogni Sport Oltre” e potrà diventare realtà soltanto ottenendo, attraverso lo strumento del crowdfounding, il 50% del budget necessario alla sua realizzazione. “Attualmente – spiega Alfredo Finanze, presidente di Mediterranea Eventi – abbiamo raccolto circa 1.100 euro, anche se tante realtà messinesi ci hanno manifestato la loro disponibilità a contribuire alla raccolta fondi. Tuttavia – continua Finanze – il traguardo dei 29.500 euro necessari per ottenere la compartecipazione della Fondazione Vodafone e quindi realizzare il progetto, è ancora lontano. Vogliamo offrire un’occasione per rendere lo sport a tutti e il nostro obiettivo è quello di eliminare le barriere che troppo spesso si alzano davanti ai soggetti con disabilità. E’ per questo che la nostra associazione invita le aziende e i privati cittadini ad effettuare una donazione attraverso la piattaforma on line www.parolimparty.it o con bonifico contattando l’associazione Mediterannea Eventi alla mail mediterraneaeventiasd@gmail.com. C’è tempo solo fino al prossimo 24 novembre”. Con l’obiettivo di incentivare, nel suo rush finale, la raccolta fondi, grazie alla sinergia tra Mediterranea Eventi ed enti istituzionali come l’Università degli Studi di Messina, il Comune e il Città metropolitana, il prossimo 24 novembre piazza Antonello diventerà protagonista di un evento di promozione del progetto che verrà presentato lunedì 20 novembre a Palazzo Zanca durante una conferenza stampa a cui sarà presente anche l’assessore alle Politiche Giovanili Federico Alagna.