Mafia: 17 arresti a Palermo, decapitato il clan di Borgo Vecchio

L’inchiesta ha permesso di “decapitare” il clan di Borgo Vecchio: sono stati individuati assetti e dinamiche della cosca

Carabinieri RadiomobileI carabinieri del Nucleo Investigativo di Palermo stanno eseguendo ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 17 persone accusate di associazione mafiosa, estorsione, tentato omicidio, rapina, illecita detenzione di armi e munizioni e fittizia intestazione di beni: l’inchiesta ha permesso di “decapitare” il clan di Borgo Vecchio. Sono stati individuati assetti e dinamiche della cosca grazie alle intercettazioni e alla rivelazioni di due pentiti.