L’industria in Italia resta la settima al mondo

Secondo Confindustria l’industria italiana resta la settima al mondo

confindustriaNello scenario mondiale dei principali produttori manifatturieri, l’Italia si conferma al settimo posto nel 2016, nella classifica annuale stilata dal Centro studi di Confindustria, e seconda potenza industriale europea. In testa rimangono Cina e Stati Uniti. Il Csc segnala che “il recupero dell’industria italiana sta avvenendo nonostante una crescita ancora troppo debole dei prestiti alle imprese” e il costo del lavoro (Clup) “che dal 2007 al 2016 e’ aumentato di un corposo 15,2%“.