Lazzaro: disposti interventi per una maggiore sicurezza della SS106

Lazzaro: disposti interventi per una maggiore sicurezza della SS106. Presente l’assessore Mimmo Infortuna, i tecnici comunali e i responsabili territoriali Anas, la riunione ha consentito anche di programmare nuovi interventi che saranno realizzati entro la fine di quest’anno

Lazzaro SS106 (2)Presieduto dal vicesindaco Rocco Campolo, si è tenuto presso gli uffici della delegazione di Lazzaro un importante incontro per fare il punto sugli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che stanno già interessando il tratto di SS.106 che attraversa il territorio comunale. Presente l’assessore Mimmo Infortuna, i tecnici comunali e i responsabili territoriali Anas, la riunione ha consentito anche di programmare nuovi interventi che saranno realizzati entro la fine di quest’anno. “Con l’Anas – dichiara il vicesindaco a margine della riunione – abbiamo instaurato un dialogo molto costruttivo e quasi quotidiano. Consapevoli della necessità di realizzare alcuni interventi per rendere ancora più sicura la circolazione, abbiamo previsto un cronoprogramma reale, tenendo conto delle maggiori criticità e delle disponibilità economiche. L’Anas ha già disposto la pulizia delle rotatorie bivio Motta e Lazzaro nord e in questi giorni, la ditta incaricata, sta intervenendo per la manutenzione dei sottoattraversamenti idraulici in corrispondenza dell’abitato di Fornace”. “A breve – aggiunge Rocco Campolo – saranno realizzati alcuni interventi per rendere ancora più sicura la rotatoria bivio Motta attraverso la protezione del marciapiede e una maggiore segnalazione della carreggiata, lo stesso verrà fatto alla rotatoria Lazzaro nord dove maggiore sarà la segnaletica luminosa e la cartellonistica. Particolare attenzione è stata prestata al tratto Capo d’Armi – Riace dove è stato ottenuto un intervento di segnalazione luminosa nei tratti oggi sprovvisti di qualsiasi illuminazione”.

“A tutto questo – continua il vicesindaco Campolo – si aggiungeranno alcuni interventi che l’Amministrazione comunale ha deciso di realizzare per rendere più sicuri i sottopassi comunali (ex ferrovia) Fornace e Oliveto”. “In questi quasi cinque mesi di amministrazione Verduci – conclude il vicesindaco – è stato fatto molto per rendere più sicuro e accogliente l’intero territorio comunale. Interventi mai realizzati prima, molto apprezzati dalla comunità che ha colto l’attenzione prestata da tutti noi per la viabilità, il decoro urbano, l’edilizia scolastica, il welfare, la gestione dei rifiuti, la manutenzione e la pulizia straordinaria del litorale. Tutto merito di quella visione unitaria che abbiamo del bene comune, che vede sindaco, presidente del consiglio comunale, assessori e consiglieri delegati remare tutti nella stessa direzione nell’intendo di migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini mottesi”. Dopo la riunione è seguito un sopralluogo al quale ha preso parte anche il sindaco Giovanni Verduci che ha inteso ringraziare Roberto Sirianni, responsabile manutenzione Anas Area Reggio Calabria, e Diego Vadalà, responsabile territoriale, per la sensibilità e la capacità di ascolto.