Giornate Micologiche a Reggio Calabria

Le due giornate, dedicate alla ricerca e allo studio delle specie fungine rappresentative del territorio aspromontano, hanno lo scopo di sensibilizzare studenti e appassionati, sulla raccolta e consumo consapevole dei funghi, con occhio attento al rispetto dell’ambiente che li ospita

FunghiIl Dipartimento Agraria dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e il Gruppo Micologico “Domenico Gioffré” di Rizziconi danno vita, anche quest’anno, alle “Giornate Micologiche”. L’evento, giunto alla quarta edizione, si terrà il 9 e 10 novembre prossimo presso il Dipartimento Agraria. Le due giornate, dedicate alla ricerca e allo studio delle specie fungine rappresentative del territorio aspromontano, hanno lo scopo di sensibilizzare studenti e appassionati, sulla raccolta e consumo consapevole dei funghi, con occhio attento al rispetto dell’ambiente che li ospita. La prima giornata, giovedì 9 novembre, sarà dedicata alla raccolta e scelta dei miceti che comporranno l’esposizione. All’uscita coordinata dai referenti dell’Associazione Micologica “Domenico Gioffré”, prenderanno parte gli studenti universitari e quanti vorranno aderire prenotandosi, alla mail serafino.cannavo@unirc.it. Dalle 9.00 del 10 novembre, i locali del Dipartimento di Agraria ospiteranno l’inaugurazione della mostra micologica, dove i micologi Serafino Cannavò, Carmela Macrì e Nicola Manfrida, forniranno ai visitatori spiegazioni e curiosità sul mondo dei funghi. Durante la giornata sono previste delle conferenze tematiche introdotte dal Prof. Giuseppe Zimbalatti, Direttore del Dipartimento di Agraria, che vedranno impegnati, il Prof. Giuseppe Bombino, Presidente Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e Coordinatore di Federparchi Calabria con un Seminario dal tema “Il sistema parchi nella tutela delle specie a rischio”, il Prof. Giovanni Spampinato docente dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria che tratterà le “Relazioni tra funghi e piante”, mentre il Prof. Gianrico Vasquez, Delegato del Comitato Scientifico dell’Associazione Micologica Bresadola chiuderà la giornata con una dissertazione su “I funghi nel loro ambiente – un boleto nuovo dal Sud Italia Rubroboletus demonensis”.