Fip Calabria: allenatori al lavoro, INTERVISTA al coach Chiarella

Fip Calabria: allenatori al lavoro, intervista al coach Chiarella rappresentante del nucleo degli allenatori calabresi di Pallacanestro

chiarellaIl Cna della Calabria fa il punto della situazione. Danilo Chiarella, rappresentante del nucleo degli allenatori calabresi di Pallacanestro ha grande voglia di far bene.

Come procedono i corsi di aggiornamento e quali saranno i prossimi appuntamenti?

Abbastanza bene abbiamo già fatto due appuntamenti uno grazie alla collaborazione della famiglia Sant’Ambrogio durante il torneo, l’altro proprio lunedì scorso con la collaborazione del Prof. Giuseppe Lopetuso e di Michele Capurro. Il prossimo sarà quasi certamente il 25 di novembre a Catanzaro dove saranno ospiti Alessandro Nocera assistente della nazionale under 16 e responsabile del settore giovanile di Triste e il suo preparatore atletico. Per dicembre stiamo programmando una lezione con il Coach della Viola Met.Extra Reggio Calabria, Marco Calvani che mi ha dato grande disponibilità. Per il 2018 sicuramente avremo altri ospiti tutti da scoprire

Una impressione sulla partenza dei progetti giovanili in Calabria?

L’impressione è ottima. La Fip Calabria sta continuando con il lavoro che abbiamo iniziato lo scorso anno con i 2003 maschili e 2002 e 2003 femminili. Simona Pronestì, Referente Tecnico Territoriale ha stilato un ottimo programma coinvolgendo tutte le province e le società. Mi auguro che le stesse capiscano che il progetto è funzionale ai ragazzi e quindi che la partecipazione sia massiccia ed entusiastica.

Siamo reduci da un Pao “atipico” con uno zoom sulla preparazione fisica e un secondo step riferito agli arbitri. Cosa ne pensi?

Per quanto mi riguarda non dovrebbe essere “atipico” anzi da quando alleno da capo allenatore ho sempre richiesto la presenza nel mio staff del preparatore atletico. È una figura fondamentale soprattutto nel settore giovanile, perché nel percorso di crescita è dove può incidere molto di più. Il fatto che i preparatori facciano capo al CNA fa si che la collaborazione porti ad una prolifica programmazione.