Elezioni regionali Sicilia, scoppola Pd: flop della lista Crocetta-Orlando, qualcuno ha boicottato Micari?

Regionali Sicilia: mentre Musumeci si appresta a festeggiare la vittoria dopo la sconfitta di 5 anni fa, nel Pd scoppia la resa dei conti. Un interrogativo è d’obbligo: il governatore uscente Crocetta ha boicottato Micari?

Crocetta-OrlandoChe per il Pd queste regionali in Sicilia fossero problematiche lo sapevano tutti: i cinque anni del governo Crocetta non sono stati semplici tra risse, cambi di casacca, continui rimpasti e l’insoddisfazione generale dei siciliani era palese. Ma i dati di oggi sono realmente tragici: con un Pd in netta difficoltà, una coalizione che non ha tirato ed un presunto accordo con il M5S visto l’alto voto disgiuto. Ciò che balza agli occhi in maniera incredibile è il dato elettorale, seppur parziale, della lista Arcipelago Sicilia capeggiata proprio dal governatore uscente Crocetta e da Orlando, sindaco di Palermo. Il dato di un 2% scarso la dice lunga sulle difficoltà della lista, costruita male, velocemente tra mugugni e polemiche. Dapprima Crocetta voleva ricandidarsi alla Presidenza dell’Ars, successivamente dopo un incontro con Renzi ha lasciato spazio a Micari, per poi decidere di fare le liste del Megafono, il suo movimento territoriale, e per ultimo convergere nelle liste di Orlando. Inoltre e per ultimo il pasticcio della presentazione della lista a Messina e la mancata candidatura dello stesso Crocetta perchè ricusato. Per un flop finale davvero clamoroso.