Coppa Italia Dilettanti: il Gallico Catona trova il Locri in semifinale, traguardo storico per il Cotronei

Traguardo storico per il Cotronei che grazie al gol di Russo al ’93 pareggia a Paola. In semifinale di Coppa Italia Acri-Cotronei e GallicoCatona-Locir

Coppa Italia Eccellenza calabriaIl Gallico Catona conquista la semifinale di Coppa Italia di categoria ai danni dell’unica formazione di Promozione rimasta in corsa, il Bocale Admo 2-1. Dopo aver messo in cassaforte la qualificazione con il risultato di 1-3 nella partita di andata giocata al “Campoli” di Bocale, la compagine di mister Misiti vince anche la gara di ritorno ottenendo ufficilamente il passaggio alla semifinale di giorno 22 novembre. Le reti tutte nella ripresa prima di Cormaci al secondo munito, pareggio del Bocale con Laurendi su rigore e rete finale di Macchia al 63′minuto di gioco, ritmi di gioco lenti e sostituzioni (cinque per parte) accompagnano la formazione di Misiti ad uno degli appuntamenti piu importanti della stagione.
Ad attendere il Gallico Catona ci sarà il più quotato Locri che, nell’altro quarto di finale, pareggia a Sersale 2-2 e conquista come da pronostico il passaggio del turno (andata 3-0 per gli amaranto). Per la cronaca Reti di Iervasi (L) Anellino (S) Ikubor (S) Lombardo S.(L).

Coppa Italia calabriaA Contendersi la finale dall’alatra parte del tabellone c’è in programma Acri-Cotronei. La matricola giallorossa fa fuori la Paolana confermando il buon momento di forma e raggiungendo lo storico traguardo. La qualificazione arriva all’ ultimo respiro per il Cotronei, che a Paola va sotto ad inizio secondo tempo e quando tutto sembrava perso, Russo anticipa tutti per il pareggio che regala una semifinale storica ai Cotronellari 1-1 (and.0-1)
A fine gara è Mancuso a parlare sulla pagina ufficiale giallorossa: “E’ un traguardo storico per il nostro paese, non ci aspettavamo ad inizio stagione di poter arrivare a questo punto, ma come si dice l’ appetito vien mangiando e adesso vogliamo la finale”. Gare di andata 22 novembre, ritorno 6 dicembre.