Colpo di Stato in Zimbabwe: l’esercito prende il potere

Colpo di Stato in Zimbabwe: l’esercito ha annunciato di avere in custodia il presidente Robert Mugabe e la moglie Grace

YALI-1-1-750x450“L’esercito dello Zimbabwe prende il potere”: l’annuncio delle Forze armate sui media di Stato sembra avvalorare questa ipotesi. E in effetti, con l’annuncio che il presidente Robert Mugabe è sotto protezione sembra davvero che sia in corso un golpe. A dare questa lettura il Financial Times e il New York Times. L’esercito ha annunciato di avere in custodia il presidente Robert Mugabe e la moglie Grace. “La loro sicurezza è garantita”, si afferma nella dichiarazione letta alla televisione da un portavoce delle forze armate, diffusa anche su internet. Le forze armate hanno annunciato fra l’altro che stanno proteggendo uffici governativi e strade della capitale. Oltre a sostenere che vengono presi di mira solo “criminali attorno” al capo di Stato e che una volta presi la situazione tornerà alla normalità, il messaggio letto da un portavoce si rivolge fra l’altro alla “magistratura” e afferma: “Quale braccio indipendente dello Stato siete in grado di esercitare la vostra autorità indipendente senza timore di essere ostacolati come è avvenuto con questo gruppo di individui”. “Agli altri servizi di sicurezza”, il messaggio chiede di “cooperare per il bene del nostro paese essendo chiaro che intendiamo affrontare” le “minacce per la sicurezza nel nostro paese perciò ogni provocazione avrà un’appropriata risposta”.