Ceccato 98 – Bertola e bastone

ceccato 98di Enzo Cuzzola - In quegli anni la locomozione degli uomini era realizzata con svariati mezzi, si passava dalla moto all’ape, dall’asino al carretto trainato dal cavallo, dall’autobus all’automobile, ma si circolava soprattutto e tanto a piedi. Dalle alture scendevano, attraverso il paese, diretti in città, ovvero di ritorno, molti contadini. Portavano la roba da vendere al mercato di piazza Carmine e ritornavano, con la spesa per la famiglia e per le bestie che avevano nella stalla.

Quando si servivano dell’asino, usavano porre ai due lati della groppa, ben legati con le corde alla “barda”, due sacchi di iuta, chiamati “bertole”, nei quali riponevano ogni genere di cose. Quando invece si spostavano a piedi, portavano sempre, appoggiato sulla spalla, un lungo bastone di legno, lungo quanto il Pastorale del Vescovo, lo tenevano in bilico. La base era tenuta da una mano, mentre la parte ricurva era dietro la spalla, a mo di gancio, con appeso il fardello della “bertola”.  Ogni contadino che transitava dal paese, portava quindi la bertola col bastone. Quasi soma umana.

Spesso la bertola era alquanto pesante e l’incedere del contadino piuttosto lento. Dalla finestra della mia classe, che per fortuna era l’unica ad avere l’affaccio sul ponte nuovo, transitato dai veicoli, e sul ponte vecchio, transitato dai pedoni, li osservavamo apparire e scomparire, tanto più velocemente quanto più leggera era la bertola.

Il maestro Zaccaria, un giorno, ci disse che rappresentavano la vita. Quando la bertola, da portare nella vita è leggera, allora questa passa più facilmente, ma forse anche più velocemente. Quando invece la bertola è pesante allora la vita passa con molte difficoltà, ma molto più lentamente.

Poi ci invitò ad osservare come la grandezza e, probabilmente, anche il peso della bertola, fossero proporzionati alla forza e vigoria del contadino, per concludere che Nostro Signore assegna a ciascuno di noi una bertola ed un bastone, ma solo a chi ha spalle forte assegna un fardello pesante con un bastone corto.

Clicca qui per l’indice completo