Capo d’Orlando: rescissa la convenzione per la gestione del PalaValenti

Il Sindaco Ingrillì: “la società Costa d’Orlando,  solo ad ottobre ha scoperto che sarebbe stata troppo onerosa l’esecuzione degli interventi richiesti”

Calogero Germana'

Calogero Germana’

E’ stata rescissa la convenzione tra il Comune di Capo d’Orlando e la società sportiva “Costa d’Orlando basket” per la gestione del PalaValenti. Secondo quanto rappresentato dalla società di pallacanestro i costi di adeguamento dell’impianto sarebbero stati eccessivi ed antieconomici. “Prendiamo atto con rammarico di quanto affermato dalla società Costa d’Orlando, che dallo scorso sette agosto, data in cui ha sottoscritto la convenzione, solo ad ottobre ha scoperto che sarebbe stata troppo onerosa l’esecuzione degli interventi richiesti per la disputa delle gare interne, portando la capienza ad almeno 400 posti a sedere – afferma il sindaco Franco Ingrillì. Se qualcuno intende strumentalizzare la vicenda, faccia pure, ma noi non lo seguiremo su questa strada. Abbiamo sempre mostrato disponibilità nel venire incontro alle esigenze delle società sportive e e vogliamo proseguire nella valorizzazione delle diverse discipline che danno lustro alla nostra città. Realizzeremo noi al più presto i lavori di adeguamento del PalaValenti – conclude il Sindaco Ingrillì - e metteremo nelle condizioni le società che ne faranno richiesta di utilizzare la struttura”.