BluLab lancia infrastrutture e ponte sullo stretto di Messina

Conferenza “Infrastrutture per il futuro, le grandi opere nello scenario Mediterraneo”, organizzata dall’Associazione Politica Blu Lab, presentata da Alessandro Guidi Batori e Giovanni Maria Chessa, con la partecipazione di Pietro Lunardi (già ministro delle infrastrutture e dei trasporti), Stefania Craxi (già sottosegretario agli affari esteri) e Alberto Niccoli (Università Politecnica delle Marche)

ponte-sullo-stretto-di-messinaSi è tenuta giorno 10 Novembre 2017, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, la conferenza “Infrastrutture per il futuro, le grandi opere nello scenario Mediterraneo”, organizzata dall’Associazione Politica Blu Lab, presentata da Alessandro Guidi Batori e Giovanni Maria Chessa, con la partecipazione di Pietro Lunardi (già ministro delle infrastrutture e dei trasporti), Stefania Craxi (già sottosegretario agli affari esteri) e Alberto Niccoli (Università Politecnica delle Marche). Tema chiave dell’evento: lo sviluppo infrastrutturale del Mezzogiorno come chiave di volta per la ripresa economica e sociale del Meridione, Pietro Lunardi ha rilanciato sulla scia della legge obiettivo un pacchetto di misure ad hoc per collegare la Sicilia al continente Europeo attraverso il corridoio infrastrutturale Berlino-Palermo. Stefania Craxi, forte della sua esperienza nelle relazioni internazionali ha ribadito il ruolo guida del Mezzogiorno nella geopolitica Italiana in vista soprattutto dell’espansione Cinese con la “Nuova via della seta”. Alberto Niccoli ha invece trattato lo scenario economico con uno sguardo globale agli investimenti pubblici e alla necessità di risolvere gli squilibri della domanda aggregata che insistono sul nostro paese. Anche l’attraversamento stabile dello stretto è stato analizzato con riferimento alle nuove proposte ingegneristiche della galleria sotterranea e del tunnel flottante, anticipando l’ennesimo studio di fattibilità commissionato dal governo.

Deborah Molinaro