Allerta Meteo, ecco i bollettini della protezione civile per i prossimi giorni: attenzione ai fenomeni estremi in Calabria e Sicilia

Allerta Meteo, forte maltempo nei prossimi giorni al Centro/Sud: nei bollettini della protezione civile per Giovedì 9 e Venerdì 10 Novembre tutti i dettagli sui fenomeni estremi in arrivo

FulminiAllerta Meteo- Una nuova perturbazione provocherà forte maltempo nei prossimi giorni sull’Italia, e in modo particolare al Centro/Sud. La conferma arriva dagli odierni bollettini di vigilanza meteorologica nazionale emessi dal centro funzionale centrale della protezione civile, che riportiamo integralmente nell’articolo. Avremo qualche pioggia anche al Nord, ma i fenomeni più estremi saranno concentrati al Sud e soprattutto nelle zone joniche, dove poi il maltempo insisterà anche Sabato 11 Novembre.

Ecco di seguito i bollettini.

IL BOLLETTINO PER DOMANI, GIOVEDÌ 9 NOVEMBRE:

Precipitazioni:

– sparse o diffuse al mattino, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Emilia-Romagna, Alta Toscana, Trentino, settori orientali di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– dal pomeriggio sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto della Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, settori occidentali di Abruzzo e Molise e sulla Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli, tendenti a moderati sui settori tirrenici di Lazio e Campania e sulla Sicilia occidentale.
Nevicate: sui settori alpini occidentali al di sopra dei 1000-1200 m, con apporti al suolo da deboli a moderati, in progressiva attenuazione.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: tendenti a forti settentrionali sulla Liguria centro-occidentale e sulla Sardegna occidentale; dalla sera tendenti a forti meridionali su Sicilia e coste di Lazio e Campania.
Mari: molto mosso il Mar di Sardegna; dal pomeriggio molto mossi il Canale di Sardegna e localmente il Mar Ligure, lo Stretto di Sicilia e il Tirreno centrale.

IL BOLLETTINO PER DOPODOMANI, VENERDÌ 10 NOVEMBRE:

Precipitazioni:

– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori orientali di Sicilia e Calabria, con quantitativi cumulati generalmente moderati fino a puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Sicilia e Calabria, su Basilicata, Puglia meridionale e zone costiere della Campania, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, in attenuazione, sul resto del Sud e su Sardegna nord-orientale, Lazio, Molise, Abruzzo, Marche ed Emilia-Romagna orientale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: localmente forti dai quadranti settentrionali su Liguria, Toscana, Appennino centro-settentrionale ed Alto Lazio; localmente forti nord-occidentali sulla Sardegna, localmente forti meridionali sulle zone ioniche.
Mari: molto mosso, in attenuazione, il Mar Ligure; molto mossi il Mar di Sardegna e il Tirreno centrale; tendenti a molto mossi lo Ionio e lo Stretto di Sicilia. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: