Villa San Giovanni: rifacimento del Lungomare e mascheramento della Variante di Cannitello

Rifacimento del Lungomare e mascheramento della Variante di Cannitello, LeAli per Villa: “gli ultimi step burocratici per realizzare il sogno della nuova Via Marina”

Lungomare Villa (2)“Il momento delicato che Villa San Giovanni sta attraversando non deve essere il pretesto per fermare la voglia di lavorare per la crescita dell’intera città. Per questo motivo la coalizione “LeAli per Villa” non intende dare seguito alle strumentali e sterili polemiche che la minoranza sta invece continuando a issare dimenticando che c’è una comunità in attesa di risposte concrete. Ai cittadini intendiamo dare risposte e rendere conto del lavoro che incessantemente la squadra sta portando avanti per far si che questo momento delicato non sia vano ma si possa invece tornare a governare presto con le carte già in mano e con in testa il sindaco voluto dalla gente, Giovanni Siclari. Questa è la politica che intendiamo portare avanti. Un’altra politica fatta di lavoro e sacrifici e non di parole e inutili polemiche che di certo non portano nessun giovamento alla cittadinanza. Partendo dalla politica del fare con la volontà di non cadere in strumentali e pretestuosi circoli di polemiche la coalizione LeAli per Villa, dopo aver sbloccato in tempi record i lavori del porticciolo turistico, sta portando avanti uno dei progetti che la città attende con ansia: il rifacimento del Lungomare. I progettisti di RFI, contattati in questi giorni dal consigliere, già delegato alle grandi opere, Giovanni Imbesi, in settimana chiederanno un incontro al commissario Saladino, il quale coinvolgerà senza dubbio gli uffici e i consiglieri comunali, per la valutazione di alcuni dettagli tecnici delle opere da realizzare. Il progetto approvato dell’intera Via Marina sta seguendo l’iter burocratico dovuto, dopo aver avuto l’ok dal Ministero a Roma, si trova adesso alla soprintendenza a Reggio Calabria all’attenzione di un funzionario. A breve dovremmo avere il via libera da parte della soprintendenza di Reggio che ha chiesto solo qualche piccola integrazione già prodotta dai progettisti. RFI ha garantito che, come da programma, l’opera andrà in appalto già nel mese di Dicembre. Così, continuando a lavorare in questa direzione, in primavera i lavori potrebbero già essere assegnati alla ditta che, come da accordi, dovrà procedere contemporaneamente sui due diversi fronti: partiranno assieme i due cantieri, uno inerente tutta la Via Marina e l’altro inerente il mascheramento della variante di Cannitello. «Il mio impegno in politica è assolutamente slegato da qualsivoglia interesse personale – ha dichiarato il consigliere Imbesi – ho scelto, tramite il volere popolare, di partecipare al servizio di questa città e lo faccio con il massimo impegno, come tutta la mia coalizione. Sin da subito con le deleghe che mi sono state assegnate ho lavorato perché le grandi opere potessero ripartire, i lavori del porticciolo sono sotto gli occhi di tutti, lo stesso vogliamo fare con la nuova Via Marina, che assieme al porticciolo, a lavori ultimati, diventeranno un grande punto di rinascita per la nostra città». Un lavoro che non può essere negato o fermato da una politica che piuttosto di puntare ai risultati si accontenta di mortificare la città, pensando di avere un tornaconto politico che, alla luce dei fatti, si sta rivelando un altro boomerang per la minoranza. La coalizione “LeAli per Villa” , invece, ha deciso di rispondere al popolo che ha riposto fiducia in una squadra di giovani professionisti che ha già prodotto importanti risultati nonostante tutto. «Contrariamente a quanto dicono i nostri avversari, siamo giovani con idee di libertà, con tanta voglia di far bene giovani responsabili – ha concluso Imbesi –   abbiamo scelto di vivere qui contrariamente a quanto purtroppo tanti nostri coetanei fanno, perché crediamo che questa terra possa crescere nel segno della legalità, della trasparenza e della bellezza che la contraddistingue e continueremo a lavorare perché il nostro impegno non sia vano”.

Lungomare Villa (1)