Villa San Giovanni (Rc), Caminiti e Porpiglia: “prosegue il nostro impegno per la realizzazione di opere fondamentali per il territorio”

Villa San Giovanni (Rc), Caminiti e Porpiglia: “prosegue il nostro impegno per la realizzazione di opere fondamentali per il territorio”

comune-villa-san-giovanniI sottoscritti Pietro Caminiti e Francesca Porpiglia rispettivamente capigruppo di maggioranza di LeAli per Villa e Forza Italia, confermando l’unione e la compattezza della maggioranza, ribadiscono con il presente comunicato quanto già dichiarato in questi giorni dal Sindaco F.F. D.ssa Maria Grazia Richichi in merito a quanto avvenuto nel corso del consiglio comunale del 28 settembre u.s“. In particolare è unanime il senso di responsabilità della maggioranza nel voler condividere e coinvolgere tutte le forze politiche della Città e non solo al fine del raggiungimento dell’obiettivo comune, ovvero la realizzazione di opere fondamentali per il territorio, quali il molo sottoflutto ed il polmone di stoccaggio che da troppo tempo la nostra Comunità attende. “Proprio in quest’ottica la proposta del Consigliere Domenico Aragona del gruppo “Impegno in Comune” era stata recepita come atto politico istituzionale di assoluto valore e di coinvolgimento nei “grandi temi” del territorio ma vi era comunque la necessità di apportare il proprio contributo da parte della maggioranza che in tal senso si era abbondantemente dimostrata aperta al dialogo ed alla condivisione. Dialogo e condivisione avuto nella riunione dei capigruppo consiliari di maggioranza e minoranza, vanificato successivamente dal comportamento del consigliere Aragona D. il quale creando equivoci  in Consiglio e inasprendo  i toni, probabilmente per la delicatezza delle questioni poste in essere, ha causato la bocciatura di qualsiasi delibera proposta in virtù della mancanza di condivisione” proseguono.

“Ciò nonostante, così come dichiarato espressamente dal Sindaco FF, durante la seduta consiliare, sarà cura di questa maggioranza coinvolgere le forze politiche presenti in Consiglio e l’intera Comunità sui temi di maggiore rilevanza al fine di tutelare al meglio i reali interessi del territorio, in continuità con l’operato delle ultime amministrazioni. Allo stesso modo condividiamo appieno quanto dichiarato dal Presidente del Consiglio Nino Giustra, anche se è comprensibile il modo passionale nell’affrontare temi delicati per la Città, tutto ciò non deve essere un pretesto per far scadere il modus operandi della massima assise rappresentativa dell’intera Comunità.  Pertanto la maggioranza sarà sempre per il “rispetto delle regole” durante i lavori consiliari, così come più volte ribadito durante l’ultimo consiglio comunale da parte dello stesso Presidente del Consiglio” concludono.