Turchia, rilasciata la direttrice di Amnesty

Turchia, rilasciata la direttrice di Amnesty. In libertà altri 7 attivisti: restano imputati di terrorismo

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Un tribunale di Istanbul ha deciso il rilascio degli 8 attivisti per i diritti umani detenuti da oltre 3 mesi in Turchia con accuse di “terrorismo”, tra cui la direttrice nazionale di Amnesty International, Idil Eser. Rimessi in libertà anche i due stranieri alla sbarra, il tedesco Peter Steudtner e lo svedese Ali Gharavi. Tutti restano imputati. Altri due degli imputati erano già a piede libero. Prosegue invece per il momento la detenzione del presidente dell’ong, Taner Kilic, che domani comparirà davanti un tribunale di Smirne in un altro processo per “terrorismo” con l’accusa di legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen.