Stefano Caccavari ospite dei Biologi Nutrizionisti a Calabria d’Autore

Mulinum rappresenta il primo caso in Italia di promozione di una filiera dal basso, grazie all’ uso dei social network e al supporto di centinaia di investitori con la formula del CrowdFounding

mulinumGrande attesa per l’appuntamento di apertura della rassegna “Calabria d’Autore”, promossa dall’Associazione Incontriamoci Sempre per il Volontariato, che avrà luogo Sabato 21 ottobre alle ore 18.00 presso la Sala Museo “Il Ferroviere”, all’interno della Stazione FS di S.Caterina a Reggio Calabria. Il tema della serata, diretta dal gruppo dei Nutrizionisti Biologi, già collaboratori di successo delle scorse edizioni della Rassegna, sarà “Il Ritorno alla Terra ed i Grani Antichi” ed avrà come ospite Stefano Caccavari, ideatore della startup “Mulinum di San Floro”, l’iniziativa imprenditoriale realizzata in Calabria con la nascita della filiera dei grani antichi biologici. Mulinum rappresenta il primo caso in Italia di promozione di una filiera dal basso, grazie all’ uso dei social network e al supporto di centinaia di investitori con la formula del CrowdFounding. Il modello Mulinum si può esportare in altre regioni senza nessuna difficoltà, perché è replicabile e scalabile senza difficoltà per chiunque voglia fare sana impresa. Partito dalla volontà di salvare l’ultimo mulino a pietra della Calabria, il progetto ha subito incontrato il favore del pubblico: “Oggi il 70 per cento del grano in Italia viene importato, i contadini non sanno più a chi venderlo. Si stanno perdendo tradizioni e colture antiche, ma anche il controllo sul cibo. Le donazioni sono arrivate da tutto il mondo: Pechino, New York, Londra, Miami. La gente crede nelle iniziative trasparenti ” ha dichiarato Stefano Caccavari, ed ora il suo progetto ha spiccato il volo, con l’obiettivo di riportare in Calabria la filiera dei grani antichi e rilanciare il proprio territorio a partire dall’agricoltura, dai prodotti a chilometro zero e dalle lavorazioni di una volta.