Speciale Regionali Sicilia, intervista a Marcello Greco: “Ponte sullo Stretto e Aeroporto del Mela infrastrutture necessarie per il rilancio della Sicilia”

Marcello Greco, candidato in corsa nella lista  Pdr-Sicilia Futura-Psi, ai microfoni di StrettoWeb: “Con Crocetta troppe scelte scellerate.  D’accordo con Micari: per il rilancio della Sicilia è essenziale puntare su progetti come il Ponte sullo Stretto e l’aeroporto del Mela”

REGIONALI SICILIA MARCELLO GRECO INTERVISTA STRETTOWEBScende in campo completare il programma iniziato cinque anni fa e non ancora portato a termine. L’ex presidente commissione lavoro, ed ex consigliere comunale a Messina, Marcello Greco, racconta ai microfoni di StrettoWeb le ragioni della sua candidatura alle prossime elezioni regionali in Sicilia. “La legislatura di Crocetta è stata un disastro. Gran parte dei  programmi per i lavoratori- dice il deputato in corsa con la lista Pdr-Sicilia Futura-Psi- sono stati  bistrattati dall’Amministrazione Crocetta. Se Crocetta poteva fare nulla e  avrebbe fatto meno danno. Stesso discorso vale per i governi di Cuffaro e Lombardo, anch’essi sono stati un disastro, Crocetta mettendoci del suo ha solo peggiorato la situazione. La formazione dei lavoratori è rimasta al palo per colpa del suo governo e cosi anche altre situazioni. Si veda ad esempio la legge sulle Province. Durante il mio mandato, da maggioranza sono stato quello che più di tutti ha criticato l’operato del governatore. Ho chiesto le dimissioni di svariati assessori”. Temi caldi di questa campagna elettorale le infrastrutture: ”Micari- dice Greco- ha fatto bene a parlare di ponte sullo Stretto, dalle infrastrutture passa lo sviluppo della Sicilia. Parlare di turismo, cultura è impossibile senza pensare alle infrastrutture, per questo è essenziale puntare su progetti come il Ponte sullo Stretto, e a progetti come l’aeroporto del Mela, secondo me indispensabili. Essenziale anche l’eliminazione della Raffineria di Milazzo“.  Di seguito il resto dell’intervista rilasciata da Marcello Greco ai microfoni di StrettoWeb: