Serie C, Cosenza-Fidelis Andria: ecco l’esito del ricorso

E’ di ieri il verdetto del Giudice Sportivo riguardo al ricrso presentato dai Silani subito ddopo l’incontro Cosenza-Fidelis Andria

Cosenza Fidelis AndriaCosenza-Fidelis Andria non si ripeterà come ha deciso il giudice sportivo della serie C. Ecco di seguito le motivazioni: «Il ricorso in oggetto non è meritevole di accoglimento. Le motivazioni addotte dalla reclamante, già deboli e velleitarie, sono state smentite dalle puntuali precisazioni del direttore di gara. Inoltre, l’invocata violazione della regola 7 punto 1 reg. AIA appare inappropriata, in quanto la stessa si riferisce alla durata canonica dei 45 minuti per tempo, e non è estensibile al tempo di recupero, la cui durata è rimessa all’esclusivo ed insindacabile giudizio dell’arbitro. Infine, in ordine alla vicenda del portiere della Fidelis Andria, va segnalato come tale episodio, sia nella sua assenza alla ripresa della gara che nella mancata ammonizione, non ha minimamente pregiudicato il potenziale tecnico della squadra del Cosenza. Di conseguenza quest’ultima non può lamentare alcun danno dallo svolgimento dei fatti qui esaminati».