Regione Calabria: approvata all’unanimità la mozione volta a garantire le spettanze dei dipendenti dei Consorzi di Bonifica

regione-calabria“Esprimo la mia personale soddisfazione per l’approvazione di una mozione da me presentata e illustrata in sede di Consiglio regionale lo scorso 26 ottobre, con cui s’impegna il Presidente della Giunta regionale a inserire nella prossima manovra di assestamento del Bilancio una norma che garantisca la parziale copertura finanziaria delle spettanze dei dipendenti dei Consorzi ­di bonifica. La mozione è passata all’unanimità, condivisa anche dalla minoranza, e intende intervenire per ripianare una situazione debitoria contratta nelle precedenti legislature. Si tratta di inserire nel prossimo assestamento di bilancio una spesa di 26 milioni per il pagamento delle spettanze nel periodo 2001-2015. E con questa ripartizione: 3,5 milioni nel 2017; 7,5 nel 2018, 7,5 nel 2019; 7,5 nel 2020. Ringrazio i colleghi consiglieri per aver capito l’urgenza e la necessità di un intervento importante a favore di tanti lavoratori e delle loro famiglie che da anni aspettano gli venga riconosciuto il giusto compenso per il proprio lavoro, ristabilendo così il fondamentale principio di diritto al lavoro e ad una equa retribuzione. Si tratta di un primo e importante passo per risolvere il disagio urgente di questi lavoratori, il prima possibile si impone tuttavia una riflessione strutturale per una rimodulazione e una riformulazione dei consorzi di bonifica”. E’ quanto scrive in una nota Giovanni Nucera, capogruppo “La Sinista” in Consiglio regionale delegato allo sport, politiche giovanili, associazionismo e volontariato.