Regionali Sicilia, Musumeci: “Cancelleri unico impresentabile”

Regionali Sicilia, confronto tra i candidati a “Mezz’ora in più” su Raitre

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

LaPresse/Guglielmo Mangiapane

“L’unico impresentabile è Cancelleri”. L’ha detto il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione siciliana, Nello Musumeci, al confronto tra i candidati a “Mezz’ora in più” su Raitre, mostrando l’ordinanza del Tribunale di Palermo che ha accolto il ricorso di un attivista escluso dalle ‘regionarie’ con cui i 5stelle hanno scelto i candidati. In precedenza Cancelleri aveva detto che “chi pratica gli impresentabili diventa impresentabile, Musumeci aprendo le sue liste a queste persone ha infangato la sua storia”. Per il candidato della sinistra Claudio Fava, “a Catania c’è un candidato nelle liste a sostegno di Musumeci che si chiama Riccardo Pellegrino e ha il certificato penale pulito ma fa i comizi inneggiando e rimpiangendo le famiglie mafiose: Nello, io avrei detto o lui o io”. Secondo il candidato di centrosinistra Fabrizio Micari, “anche nelle liste di Salvini, che sostengono Nello Musumeci, ci sono impresentabili”.