Reggio Calabria si prepara al Natale 2017

Reggio Calabria si prepara al Natale: dopo l’incontro con le associazioni la Giunta delibera l’atto di indirizzo per la raccolta delle manifestazioni d’interesse da parte di operatori culturali e commerciali

mercatino-natale-reggio-calabriaLa Giunta comunale di Reggio Calabria ha approvato la delibera di indirizzo per le manifestazioni culturali e commerciali previste per il periodo natalizio. Dopo la partecipata assemblea dello scorso 18 ottobre, programmata presso l’Urban Center e poi tenutasi, vistra la straordinaria partecipazione, presso la ampia sala conferenze di Palazzo Alvaro, sede della Città Metropolitana, il sindaco Giuseppe Falcomatà aveva aperto una fase di ascolto consentendo ai cittadini l’invio di proposte preliminari per l’organizzazione di attività culturali e turistiche. Scaduto il termine per l’invio delle proposte preliminari lo scorso 25 novembre, la Giunta ha proceduto oggi all’approvazione della delibera di indirizzo che segna formalmente il via ai settori Sviluppo Economico e Urbanistica, Cultura e Turismo per la pubblicazione delle procedure per l’acquisizione delle manifestazioni di interesse cui associazioni, operatori culturali e commerciali potranno aderire ufficialmente secondo le modalità che saranno indicate sul sito web dell’ente www.reggiocal.it.

«Ringrazio tutti coloro che attraverso le loro proposte contribuiranno ad arricchire il programma di iniziative che abbiamo intenzione di mettere in campo per il periodo natalizio – ha dichiarato il sindaco della Città Giuseppe Falcomatà a margine della riunione di Giunta – invito tutti coloro che hanno partecipato al percorso di condivisione che abbiamo avviato nelle scorse settimane, ad aderire ufficialmente al programma delle festività, partecipando alle manifestazioni di interesse che recepiscono i suggerimenti pervenuti e che saranno pubblicate già nelle prossime ore per consentire l’avvio effettivo delle attività già a partire dall’ultima settimana di novembre». La programmazione delle attività previste per il periodo natalizio sarà dunque aperta ufficialmente, a partire dai prossimi giorni, alla partecipazione di enti, operatori economici, associazioni no profit e soggetti privati che vogliano proporre e realizzare iniziative da inserire nel programma delle festività.

Tra le linee guida approvate oggi dalla Giunta la realizzazione dell’ormai tradizionale mercatino di Natale nelle aree di piazza Duomo e di piazza Italia per la vendita di prodotti artigianali, addobbi, strenne natalizie e produzioni agroalimentari tipicamente reggine; la realizzazione del Villaggio di Natale nell’area antistante la Villa Comunale, la localizzazione di attività commerciali artigianali e alimentari, attinenti il periodo natalizio, nell’area di piazza Garibaldi; la realizzazione di attività artistiche, artigianali e agroalimentari, con annessa somministrazione di alimenti e bevande, nell’area di piazza Sant’Agostino; la realizzazione di un mercatino di Natale in piazza Camagna; la realizzazione di attività culturali nonché attrazioni ed eventi dedicati ai bambini e la realizzazione del presepe vivente alla Villa Comunale; l’individuazione di piazza Castello, piazza Italia, piazza Orange e della scalinata del Teatro Cilea, nonché altre strutture comunali al chiuso, da rendere disponibili per la realizzazione di eventi di natura culturale, concertistica e spettacolistica; la realizzazione di attività commerciali con automezzi certificati per la vendita di articoli natalizi in alcune traverse del Corso Garibaldi debitamente chiuse alla circolazione veicolare; la destinazione dell’area del viale Amendola ad attività commerciali inerenti la vendita di prodotti attinenti alle festività natalizie; la destinazione dell’area della cosiddetta “piazza della Consegna”, all’incrocio tra via Cardinale Portanova e viale Amendola per attività hobbistiche, artistiche, culturali e di ingegno, sempre attinenti il tema natalizio, l’area del Lungomare Falcomatà, del Corso Garibaldi e della nuova piazza Salazar per le iniziative e gli spettacoli degli artisti di strada e l’area di piazzale Botteghelle, l’area Tempietto a mare, piazza del Popolo e piazza Duomo per la realizzazione degli eventi musicali per il Capodanno in piazza.

Al di fuori del centro urbano cittadino, delimitato tra i torrenti Sant’Agata e Annunziata, potranno comunque essere proposte ulteriori iniziative commerciali, culturali o di spettacolo su area pubblica da parte delle associazioni o degli operatori commerciali richiedenti. Oltre alle attività espressamente indicate potranno essere in ogni caso proposte iniziative, diversamente localizzate, che prevedano attività di volontariato o beneficienza, il coinvolgimento delle scuole per la realizzazione di progetti educativi finalizzati all’abbellimento di un quartiere, di una piazza o di un albero con materiali di riciclo o con addobbi natalizi creati dagli stessi bambini. E’ disposto inoltre che per tutti i mercatini i chioschi per la vendita e la somministrazione di alimenti e bevande collocati nella stessa area dovranno essere tutti uguali, con le stesse finiture, forma e dimensioni, e che per i mercatini di Natale non potranno essere accettate domande recanti la vendita di categorie merceologiche non rientranti nella categoria di prodotti caratteristici della tradizione natalizia. La Giunta ha disposto infine l’esenzione dal pagamento della Tassa per Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche (Tosap) per tutti gli eventi culturali, sportivi, ludici e di spettacolo per l’accesso ai quali non sia previsto il pagamento di un biglietto. Tutte le iniziative inserite nel programma saranno inserite nel cartellone degli eventi pubblicizzato dall’Amministrazione comunale attraverso una campagna informativa attraverso conferenze ed incontri di presentazione, manifesti, opuscoli ed inserzioni.