Reggio Calabria: maxi blitz a Piazza del Popolo contro l’abusivismo [FOTO]

Reggio Calabria: ormai Piazza del Popolo, come quasi tutti gli altri mercati rionali della città, è in balia di venditori abusivi che operavano nella più totale illegalità

blitz piazza del popolo (2)Dopo tante denunce inviate alle autorità competenti, rimaste sempre inascoltate, oggi inizia, possiamo dire, con grande soddisfazione, un nuovo percorso di legalità. In questo percorso, desiderato e voluto dagli ormai esausti commercianti in regola di Piazza del Popolo, completamente in ostaggio di venditori abusivi di nazionalità comunitaria e straniera, c’è voluta una squadra interforze per fare sentire ai commercianti che lo stato c’è, esiste e che essere in regola conviene sempre. Ormai Piazza del Popolo, come quasi tutti gli altri mercati rionali della città, è in balia di venditori abusivi che operavano nella più totale illegalità, consapevoli che la polizia locale, sottodimensionata, non riesce a contrastarli.

Da organizzazione datoriale, non avevamo altra scelta che chiedere aiuto al Prefetto di Reggio Calabria, Michele Di Bari, che ben comprendendo il disagio che i commercianti stanno vivendo è intervenuto tempestivamente. E questa mattina è stata messa in atto una direttiva arrivata dal questore Raffaele Grassi, che ha coordinato le pattuglie in campo protagoniste di un blitz interforze: Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Provinciale e Municipale.  Sono tanti, ormai troppi, gli abusivi che “lavorano” indisturbati non solo nei mercati rionali ma in ogni angolo della città e che il Comune non riesce minimamente a contrastare.

Situazione non più tollerabile non solo per i danni economici incalcolabili che sono costretti a pagare i commercianti regolarmente in possesso di una autorizzazione comunale e soggetti al pagamento di tutte le imposte previste, ma anche ai danni dei clienti che si trovano, inconsapevoli ad acquistare merce senza avere le giuste garanzie sulla qualità. “Ci auguriamo che il blitz di oggi non rimarrà un intervento isolato ma sia un’azione costante per ripristinare aree che da troppo tempo sono state abbandonate a se stesse- ha concluso il Presidente della Confcommercio reggina Giovanni Santoro ringraziando le forze dell’ordine per l’attività odierna –. Per una città che giornalmente inneggia alla legalità ma che si ritrova nella quotidianità di chi fa impresa al confronto continuo con la concorrenza sleale, quella di oggi, possiamo definirla, una giornata di riscatto”.