Reggio Calabria: la Questura aperta ai volontari dell’AISM [FOTO]

Polizia di Stato di Reggio Calabria: Questura aperta ai volontari dell’AISM. Condiviso il motto dell’iniziativa: “Insieme, una conquista dopo l’altra”

aism (1)Orgoglioso e lieto di poter aprire le porte dell’Istituzione che rappresento a chi, come noi appartenenti alla Polizia di Stato, è quotidianamente impegnato a donare al prossimo un mondo migliore, soprattutto a coloro i quali sono più bisognosi di attenzioni”. Il Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, ha voluto “aprire le porte” della Questura, sposando appieno l’iniziativa promossa, anche quest’anno, dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla “La mela di AISM 2017”. Volontari dell’AISM, coadiuvati da alcuni rappresentanti dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato della Delegazione di Reggio Calabria, hanno collocato una loro postazione nell’atrio della Questura ove, per l’intera giornata, hanno distribuito sacchetti di mele e materiale informativo, al fine di reperire fondi a favore della ricerca scientifica e per l’assistenza ai malati di sclerosi multipla. Nel corso della mattinata, il Questore ha simbolicamente abbracciato tutti gli assistiti, gli appartenenti ed i volontari dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, rappresentati dal Presidente della sezione reggina, Francesco Caccamo. Lo spirito di sana collaborazione tra AISM e Polizia di Stato ha consentito di veicolare importanti informazioni inerenti la prevenzione e la conoscenza della complessa malattia della sclerosi multipla.