Reggio Calabria: il Prefetto convoca una conciliazione per il personale dipendente dell’ATAM

Il Prefetto di Reggio Calabria convoca una conciliazione per il personale dipendente dell’ATAM

terminal atam botteghelle reggio (16)Nella mattinata odierna si è tenuto, presso il Palazzo del Governo, il  tentativo di conciliazione per il personale dipendente della società ATAM impiegato nel servizio di trasporto pubblico urbano. La riunione è stata convocata dal Prefetto Michele di Bari, su richiesta dei rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali di categoria – FILTCGIL FILCAMS, FIT CISL E UILTRASPORTI CALABRIA – che hanno proclamato lo stato di agitazione in ordine alla mancata erogazione degli emolumenti relativi al mese di settembre, alle problematiche gestionali, nonché alle condizioni dell’espletamento del servizio. All’incontro erano presenti il rappresentante dell’Amministrazione comunale, il rappresentante di ATAM s.p.a. ed i delegati delle rispettive Organizzazioni Sindacali. Dopo ampia discussione, la predetta Amministrazione comunale si è impegnata a promuovere la costituzione di tavoli tecnici monotematici per affrontare le diverse problematiche prospettate. Per quanto concerne la corresponsione degli emolumenti relativi allo scorso mese di settembre, la citata Azienda procederà al pagamento del 50% delle spettanze maturate, in virtù dell’impegno assunto dal Comune di anticipazione di somme per servizi espletati. E’ emerso, inoltre, che l’erogazione dei contributi regionali prevista entro la fine dell’anno consentirà l’autonomia finanziaria dell’Azienda, tale da garantire il pagamento regolare degli stipendi nonchè delle spese ordinarie.