Reggio Calabria: Gioventù Nazionale apre le porte delle “Botteghe della formazione”

Gioventù Nazionale Reggio Calabria è lieta di annunciare l’inizio di un ciclo di incontri di formazione politica

Gioventù NazionaleGioventù Nazionale Reggio Calabria è lieta di annunciare “l’inizio di un ciclo di incontri di formazione politica. Un ambizioso progetto denominato “Botteghe della formazione” con lo scopo di fornire una preparazione a chi, giovanissimo, si sta accostando con curiosità alle vicende politiche e, in particolar modo, a Gioventù Nazionale, movimento avanguardista che vanta un ricco percorso storico. In un periodo che vede la politica sempre più orientata alla personificazione dei soggetti che vi si avvicendano e, in non pochi casi, povera di contenuti, vogliamo dimostrare che è possibile fare politica parlando di qualcosa e non soltanto di qualcuno. Le nostre riflessioni partono dal presupposto che molti nostri coetanei non vanno semplicemente incontro a problemi sociali come la mancanza di lavoro, ma anche al cosiddetto “nichilismo delle coscienze”: una totale perdita di valori e di punti fermi che orientano la vita verso una omologazione del pensiero spacciata per modernità.  E’ proprio da questo proposito che il prossimo 20 ottobre è in programma l’incontro dal titolo “Dal Fronte della Gioventù a Gioventù Nazionale: il perché di una scelta” con il prezioso contributo di Titta Valenzise, Beniamino Scarfone , Luigi Amato e Pasquale Oronzio in qualità di relatori che porteranno la loro testimonianza dopo la lunga militanza condotta tra le fila del Fronte della Gioventù, Azione Giovani, Giovane Italia e Gioventù  nazionale. Nelle settimane a venire saranno inseriti in calendario “Etica, politica e comunicazione”, previsto per il mese di novembre, e “Mission – FDI nel contesto della città metropolitana e proiezione nazionale” in programma per dicembre. A conclusione della serie di incontri, sempre a dicembre verrà celebrato il 71° anniversario della nascita del Movimento Sociale Italiano, fondato proprio il 26 dicembre 1946. Appuntamento, dunque, a giorno 20 ottobre, ore 17.00 presso la terrazza dell’Hotel Lungomare”.