Puliamo il Mondo on the road con Legambiente a Cinquefrondi

michele-conia1“Per i 25 anni di Puliamo il Mondo, la storica campagna autunnale di Legambiente per ripulire spazi pubblici dai rifiuti abbandonati, vede per la prima volta la collaborazione tra Anas, Legambiente e Comune di Cinquefrondi. Insieme per eseguire interventi di rimozione dei rifiuti e pulizia di alcuni tratti o piazzole di statali o raccordi autostradali di competenza Anas. Il Circolo di Legambiente Roccella Jonica, Costa dei Gelsomini, in collaborazione con Anas ed i cittadini di Cinquefrondi si uniranno all’iniziativa nazionale svolgendo sabato 14 ottobre una tappa di “Puliamo il Mondo” alle uscite della S.S. 682 del Comune di Cinquefrondi. I volontari si incontreranno alle ore 9:00 al Parco Matteotti di Cinquefrondi e, dopo aver preso il loro kit Legambiente, si dirigeranno verso le zone di pulizia. In una logica di sviluppo sostenibile del comprensorio, l’iniziativa è un’occasione per porre l’attenzione sul grave fenomeno, particolarmente diffuso sull’intero territorio nazionale, ma soprattutto nelle nostre zone, dell’abbandono illegale dei rifiuti sulle strade e in particolare sulle piazzole di emergenza. La formazione di vere e proprie discariche a cielo aperto rappresentano non solo il degrado per la sede stradale e le aree circostanti, ma anche un serio pericolo per la sicurezza della circolazione veicolare. Il Sindaco Michele Conia ha ribadito che: “L’iniziativa di portare un evento così importante sulle strade statali rappresenta un modo di sensibilizzare i cittadini, affinché si perda la brutta abitudine di gettare o lasciare i rifiuti per la strada, le quali non sono discariche a cielo aperto”. Puliamo il mondo 2017 è realizzato con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, di UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Borghi Autentici d’Italia e UNEP (Programma per l’Ambiente delle Nazioni Unite). È l’edizione italiana di Clean up the world, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che, nato a Sydney nel 1989, coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 120 Paesi”. E’ quanto scrive in una nota il sindaco Michele Conia.


Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...