Presentata a Messina l’antologia poetica “Donne-Voci nel vento”

Cafierro Doddis 01Gremito il Salone delle Bandiere del Comune di Messina, che domenica primo ottobre ha ospitato la presentazione dell’Antologia Poetica “Donne” Voci nel vento , nata da un’idea della poetessa Fortunata Cafiero Doddis  che ha voluto dare percezione  dell’unicità poetica di Rosanna Affronte, Tina Andaloro, Fortunata Cafiero Doddis,  Katia Donato Masciari,  Silvana Foti, Teresa Fresco, Maria Morganti Privitera, Giulia Maria Sidoti, Teresa Vadalà e  Angela Viola, che ha dipinto il quadro di copertina. Il poeta  scrittore Francesco Cardile ha curato la presentazione dell’antologia che si è avvalsa dell’ editoria  “EDAS” di Mimma Vicidomini. L’autrice ha presentato le poetesse ponendo ad ognuna di loro, domande a livello personale e culturale a cui ha fatto seguito  il recital poetico delle stesse.  Madrina della serata Vita Rita Serafini creatrice di una collezione di modelli dell’800 e sommelier. L’assessore alla cultura del Comune di Messina Federico Alagna, è rimasto piacevolmente colpito dall’antologia e dall’organizzazione, ed ha risposto con la garbata sicurezza che gli è congeniale, alle domande poste dalla Doddis, mirate alla sua esperienza nell’assessorato e alla possibile  gestione  di locali  adibiti gratuitamente ai messinesi per la cultura e il sociale.  Ancora fra gli ospiti Vittoria Faranda portavoce  del gruppo  “Cambiamo Messina dal Basso “, che fra l’altro si occupa delle pari opportunità e delle violenze a cui viene fatta oggetto la donna. Invitato da alcune poetesse e dalla stessa Doddis, un personaggio di spicco della  nostra città  l’on. Giovanni Ardizzone,  Presidente dell’Ars e sempre presente nelle manifestazioni che abbinano cultura e l’impegno sociale. Il Presidente  Ardizzone si è intrattenuto piacevolmente con  le poetesse rispondendo alle domande  inerenti alle varie ubicazioni presenti sul territorio che possano creare punto d’incontro per le manifestazioni artistico culturali della città.  La Doddis sin dall’inizio dell’incontro si è dichiarata  apartitica,  ha aggiunto  che prima di scegliere il partito, si deve sondare e conoscere il personaggio che ne ricopre la carica istituzionale, personaggio che abbia connotati di onestà, preparazione e tenacia, da spendere  bene per la città e al servizio della comunità. Nessuna campagna elettorale quindi, ma la presenza di personaggi  pubblici  e politici che hanno condiviso la presentazione di questa singolare idea di Fortunata Cafiero Doddis  votata da sempre alla libertà di pensiero e di parola. L’antologia contiene   cenni della grande Alda Merini e di  W. Shakespeare, “ Donne” Voci nel vento e su tutto …. l’amore per l’arte e la poesia.