Palmi (Rc), estorsione e spaccio: assolto Pasquale Papasergio

Palmi (Rc): Pasquale Papasergio,  ritenuto dagli inquirenti intraneo alla cosca di ‘ndrangheta della famiglia Gallico, è stato assolto

ProcessoIl Tribunale di Palmi in composizione collegiale, presieduto dal Dott. Gianfranco Grillone (Dott. Maione e Dott.ssa Monforte a latere), ha assolto Pasquale Papasergio, difeso dall’Avv. Francesco Nizzari. Il sig. Papasergio, ritenuto dagli inquirenti intraneo alla cosca di ‘ndrangheta della famiglia Gallico, era stato tratto in arresto il 16 giugno 2016 con l’accusa di estorsione e spaccio di droga aggravati dal metodo mafioso ai danni di una persona diversamente abile, quale coautore morale in concorso con altra persona. In esito al dibattimento, il Tribunale ha accolto la tesi difensiva volta a dimostrare che il Papasergio, all’oscuro delle finalità perseguite dal proprio presunto concorrente, si fosse limitato a fornire al proprio interlocutore alcune indicazioni su come comportarsi nella sua veste di creditore per aver fornito uno stock di magliette alla persona offesa. Nessun elemento, dunque, per ritenere la sussistenza di alcuna attività illecita in capo al Papasergio né in relazione alla presunta attività estorsiva e di spaccio, né avuto riguardo alla vicinanza da parte dell’imputato ad ambienti criminali di tipo mafioso. La Corte ha disposto l’immediata liberazione dell’imputato, che si trovava agli arresti domiciliari, dopo un lungo periodo di reclusione in carcere.

papasergio