Moduli sbagliati, elezioni in Sicilia a rischio caos

Elezioni in Sicilia, errore nella modulistica: non viene citata la legge Severino del 2012

elezioniE’ rischio caos per il deposito delle liste in vista delle elezioni del 5 novembre. Dalle nove di oggi sono aperti gli uffici elettorali, ma l’errore nel modello di accettazione delle candidature predisposto dalla Regione siciliana rischia di creare molti problemi alla macchina organizzativa delle cancellerie delle Corti di Appello in Sicilia. Nella modulistica predisposta dall’Ufficio elettorale regionale non viene citata la legge Severino del 2012, ma una norma superata e che riguarda le incandidabilità degli aspiranti deputati regionali.
l candidati potrebbero, quindi, avere sottoscritto una dichiarazione incompleta che potrebbe essere oggetto di impugnativa in caso di ricorso. Negli uffici della Regione siciliana, come si apprende, si sta cercando di porre rimedio a questo errore nella modulistica.
“Sono in costante contatto con la dirigente dell’Ufficio regionale preposto e mi ha assicurato che stanno lavorando per risolvere questo problema”. Lo ha detto all’Adnkronos l’assessore regionale agli Enti locali della Sicilia Luisa Lantieri.
“La Legge Severino deve essere recepita anche in Sicilia che è a Statuto speciale”, spiega ancora Lantieri. “Ho chiesto agli uffici un chiarimento, vediamo nelle prossime ore come risolvere questa situazione”. (Adnkronos)