Milazzo: prima esperienza di volo per 45 allievi dell’ITT “Majorana” [FOTO]

Prima esperienza di volo per 45 allievi dell’ITT “Majorana” di Milazzo

majorana milazzoAncora una volta l’ITT Majorana di Milazzo, diretto dal preside Stello Vadalà, aggiunge un’ulteriore opportunità alla già ricca offerta formativa scolastica indirizzata, stavolta, alla specializzazione “Trasporti e logistica – conduzione del mezzo aereo” (ex Aeronautico). La mattina del 28 ottobre un gruppo di quarantacinque alunni, accompagnati dai proff. Giuseppe Bucca, Massimo Chillemi, Fabio Currò, Francesco Nocifora e Massimiliano Rosaci, si sono recati presso la scuola di volo, diretta da Roberto Mattina, “ Volo Club” di Capo d’Orlando dove hanno effettuato il loro “battesimo del volo”. Dopo aver assistito ad una dettagliata lezione del pilota istruttore, Marco Lo Giudice, sulle caratteristiche dell’aereo e sul suo motore (un Rotax 912 a 4 tempi, alimentato a benzina, con potenza di 100cv), hanno provato prima il simulatore di volo e hanno pilotato poi un aereo ultraleggero provando l’ebbrezza di librarsi in volo. “Un’esperienza unica, – hanno affermato i ragazzi – emozionante! L’ansia dell’attesa che sembra lunghissima, la tensione al momento della chiamata, la corsa verso l’aereo e poi  la prova diretta di pilotaggio con alcune virate effettuate tramite l’uso di cloche e pedali, sempre sapientemente assistiti dai diversi piloti professionisti, infine l’atterraggio. Al termine la felicità nella corsa per raggiungere i compagni e raccontare, quasi senza crederci, i fantastici minuti del volo”.

La giornata si è conclusa con la consegna degli attestati da parte del presidente Pippo Alessandro e le foto di rito insieme ai piloti e ai soci Pippo Virgilio, Giuseppe Damiano, Franco Costanzo, Salvo Riolo, Franco Sirna, Carmelo Giuffrè, Michele Gatto, Salvatore Caputo, Paolo Lucifero e l’istruttore Francesco Moraci. Ovvia la soddisfazione del Dirigente scolastico, che ha sottolineato con orgoglio quanto “la scuola, da sempre collante tra diplomati e imprese, abbia voluto ancora una volta creare ulteriori sbocchi occupazionali. Questo istituto ha sempre pensato ai giovani e le nostre scelte sono finalizzate a dar loro prospettive più ampie, in ambito professionale e umano. Questo corso è di nicchia e raccoglie studenti realmente motivati, dando altresì la garanzia agli iscritti che si bada a non lasciare che sia inflazionato in virtù di mode momentanee”.