Messina, “Trame di Quartiere”: oggi la seconda assemblea pubblica

Oggi pomeriggio all’Istituto Marino di Mortelle a Messina, la seconda assemblea pubblica promossa dall’assessorato collettivo alle Culture “Antonello”

cultura messinaOggi pomeriggio, mercoledì 25, alle ore 17, all’Istituto Marino di Mortelle, si svolgerà la seconda assemblea pubblica promossa dall’assessorato collettivo alle Culture “Antonello”, indetta dall’assessore alla Cultura, Federico Alagna, insieme ai facilitatori ed esperti a titolo gratuito Mariateresa Zagone, Alessandra Minniti, Alessandra Mammoliti, Giovanni Renzo e Pier Paolo Zampieri. L’incontro, cui sono stati invitati parroci e dirigenti scolastici del territorio, è a partecipazione libera ed aperto a tutta la cittadinanza. L’iniziativa segna la prosecuzione del progetto “Trame di Quartiere” e servirà a fare il punto sulla situazione culturale nella zona nord della città e a promuovere un programma di attività che partano dal territorio supportate dall’Amministrazione comunale. Questo percorso integrato rientra nella logica della costruzione di spazi e momenti di dialogo tra istituzioni, operatori culturali e cittadini per la realizzazione di interventi articolati in fasi e tempi di attuazione, atti a favorire la fruizione delle risorse del quartiere, la partecipazione di cittadini e associazioni ai temi della tutela e della valorizzazione del territorio, la qualificazione dell’offerta di attività del quartiere con un sistema integrato per e insieme ai cittadini ed alle realtà che operano sul territorio, la creazione di opportunità occupazionali rivolte ai giovani che mettano a disposizione le loro competenze per la strutturazione dell’offerta di servizi culturali, nonché a innescare dinamiche di inclusione e aggregazione sociale. Contestualmente sono in via di definizione i due progetti emersi nel corso della prima assemblea di “Trame di Quartiere” relativi alle residenze d’artista e alla “Banca degli spazi e dei saperi”, ovvero un modo per valorizzare quanto più possibile spazi e conoscenze presenti sul territorio.