Messina, nuovo Cda Atm: prorogata la scadenza per la presentazione delle candidature

Prorogata la scadenza per la presentazione delle candidature relative all’avviso per la designazione di tre membri per il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Trasporti di Messina

atm messina2Prorogata alle ore 12 di giovedì 26, la scadenza per la presentazione delle candidature relative all’avviso per la designazione di tre membri, di cui uno con funzioni di presidente, quale Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Trasporti di Messina. La proroga è stata disposta per il mancato funzionamento dell’Albo Pretorio online, verificatosi dal pomeriggio dello scorso venerdì 20 sino a stamattina, lunedì 23. Le istanze potranno essere inviate tramite P.E.C. all’indirizzo protocollo@pec.comune.messina.it; o raccomandata A/R (farà fede la data di spedizione); o presentate a mano all’U.R.P. (Ufficio Relazioni con il Pubblico) di Palazzo Zanca, che attesterà la data di presentazione, apponendo sulla busta il timbro datario e rilascerà contestuale ricevuta. I requisiti richiesti sono: essere cittadini dell’Unione Europea con godimento dei diritti politici; avere esperienza tecnica, professionale, amministrativa comprovata dagli studi compiuti e/o dalle attività svolte in Enti, Aziende pubbliche e private, Associazioni o professionalmente; giusti principi normativi sulla trasparenza e la legalità, di cui, rispettivamente, al D.lgs. n. 33/2013 ed alle Leggi n. 190/2012 ed in ossequio alla Legge 25 gennaio 1982 n . 17 (cd. Legge Anselmi) e dall’art. 2399 c.c., i soggetti partecipanti non dovranno essere incompatibili con quanto previsto nelle stesse disposizioni legislative e dovranno portare a conoscenza dell’Amministrazione la loro eventuale appartenenza ad associazioni culturali e sportive, a enti morali, onlus, cooperative sociali nonché ad associazioni e/o logge massoniche ed a fondazioni o ogni altro genere di forme associative pubbliche e private non coperte dalla privacy. Tali condizioni dovranno essere riportate nel curriculum e dimostrate attraverso apposita dichiarazione che, se mendace, comporterà l’immediata decadenza ex tunc dalla carica ricoperta con la designazione e/o nomina; la mancanza di uno solo di questi requisiti determinerà l’esclusione. Gli interessati alle cariche dovranno far pervenire la propria proposta, ovvero, manifestazione di disponibilità, in carta semplice, firmata in calce (a pena esclusione), con la specifica della carica per la quale si vuole concorrere (Presidente e/o Componente) corredata da curriculum vitae, in formato europeo, datato e firmato, aggiornato, contenente tutti i dati e gli incarichi ricoperti, sia attuali che passati, atti a comprovare i requisiti di cui all’art. 1 del Regolamento della Determinazione Sindacale n. 65 del 18.07.2013 e ss.mm.ii., nonché l’autorizzazione di cui alla legge sulla privacy; dichiarazione sostitutiva ex artt. 46 e 47 D.P.R. 445/2000 e ss.mm.ii. (come da modello allegato all’avviso); le domande non corredate dal curriculum vitae e dall’allegata dichiarazione sostitutiva, non verranno prese in considerazione.