Messina, la Cisl chiama a raccolta i giovani e i professionisti: ecco i nuovi quattro dipartimenti

La Cisl di Messina istituisce quattro dipartimenti sulle tematiche di maggior interesse per la comunità: sindacalisti, giovani e professionisti di settore a lavoro per migliorare la rappresentanza sul territorio

messina dall'alto fotoQuattro dipartimenti per una migliore rappresentanza sul territorio. La Cisl di Messina organizza le sue strutture per approfondire le tematiche di maggior interesse per la comunità attraverso dirigenti sindacali da anni impegnati nel sindacato e giovani iscritti e professionisti di settore che hanno voluto mettere a disposizione della comunità la loro esperienza e la propria conoscenza. Il primo dipartimento è quello delle «politiche di coesione sociale e integrazione» che sarà coordinato dalla segretaria organizzativa della Cisl Messina, Mariella Crisafulli, e da Vincenzo Cambria e vede al suo interno rappresentanti delle Federazioni dei Pensionati, dell’Anolf e del mondo sociale. Il secondo dipartimento fa riferimento alle «politiche della salute» che sarà coordinato da Salvatore Tanania con la partecipazione di rappresentanti di Cisl Medici, Fnp Cisl, Adiconsum, Cisl Università e Cisl Fp. Il terzo relativo alle «Politiche industriali, dell’energia e della sicurezza» è coordinato dal segretario provinciale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi, e composto da rappresentanti delle federazioni Femca, Flaei, Filca, Fim e Fai. Il quarto dipartimento su «Relazioni associative e reti di comunità» sarà coordinato da Domenico Allegra e composto dai rappresentanti dell’Associazione Giovani Cisl Messina e della Felsa, oltre a esponenti del mondo sociale cittadino. Presto saranno integrati dai dipartimenti «Politiche ed interventi e spesa comunitaria» e «Trasporti, mobilità ed infrastrutture logistiche».