Messina, Gioveni: “Il torrente San Filippo è una bomba da disinnescare al più presto” [FOTO]

Messina, il consigliere comunale Libero Gioveni sollecita interventi di bonifica e di risagomatura dell’alveo: “Il torrente di San Filippo è una bomba da disinnescare subito”

torrente san filippo superiore messinaChe ultimamente siano stati eseguiti dei piccoli interventi di messa in sicurezza dei torrenti è assolutamente un dato di fatto, ma se si guardano le condizioni della parte alta del torrente San Filippo ci si potrà rendere conto che c’è ancora tanto da fare!“.
Il consigliere comunale Libero Gioveni, si fa portavoce dei dei residenti di San Filippo Superiore, preoccupati per le condizioni di potenziale pericolo in cui versa l’alveo dell’omonimo torrente e chiede immediati interventi. “La fittissima vegetazione presente – denuncia Gioveni – che già da sé rappresenta un ostacolo non da poco per il naturale deflusso delle acque, copre del tutto l’alveo, “gonfiato” a dismisura da una grossa quantità di materiale detritico che ne ha alzato, appunto, il livello e il volume. Non oso immaginare – prosegue preoccupato il consigliere – quali possano essere le conseguenze al verificarsi di forti precipitazioni, visto che allo stato attuale le funzioni idrauliche del corso d’acqua sono pressoché nulle (oltre al fatto che non si possono fare previsioni nemmeno sulle conseguenze per un eventuale trascinamento a valle del materiale di risulta!). 
Urgono, pertanto – conclude Gioveni – degli interventi di bonifica e di risagomatura dell’alveo a cura di tutti gli organi competenti volti alla messa in sicurezza del torrente, al fine di preservare l’incolumità della popolazione di San Filippo Superiore”. Nella gallery le immagini inviate dal consigliere: