Maltempo, la “Tempesta Mediterranea” si concentra in Calabria e Sicilia: freddo, venti impetuosi e forti temporali

Il maltempo scivola al Centro/Sud mentre al Nord e sulle Regioni tirreniche torna a splendere il sole: temperature in picchiata sulle Adriatiche e nel Meridione

images-23-577x420Maltempo Calabria e Sicilia- Dopo il maltempo che ieri sera ha colpito il Nord/Est e le Regioni del centro, oggi i fenomeni perturbati si sono spostati al Centro/Sud e sulle Regioni Adriatiche, come ampiamente previsto nei giorni scorsi. Su tutto il Nord e nelle Regioni tirreniche, invece, è tornato a splendere il sole e già da stamattina fa di nuovo caldo con picchi di +20°C sulle Alpi, in Piemonte, ma anche +19°C a Torino, +18°C a Verbania, Piacenza e Biella, +17°C a Milano. Caldo anche in Liguria con +21°C a Varazze e +19°C a Genova, mentre il maltempo s’è spostato appunto sulle Adriatiche e al Sud. Nella notte sono caduti 30mm di pioggia a Pescara e 17mm ad Ancona, con nubifragi e grandinate. Forti piogge anche sul Gargano, con temperature in forte calo: 34mm a Monte Sant’Angelo con appena +7°C, 12mm a Vieste sulla costa con appena +13°C. Ma la Regione più colpita dal maltempo è la Calabria, con nubifragi su tutta la dorsale appenninica regionale, dal Pollino all’Aspromonte. Sulle Serre, tra le province di Reggio e Catanzaro, sono caduti fino a 50mm di pioggia. E le temperature sono crollate agli attuali +12°C di Cosenza, +16°C di Catanzaro e Lamezia Terme, +18°C di Reggio Calabria. Resta ancora mite sulla fascia jonica con +22°C a Crotone e Soverato, +21°C a Locri e Roccella, ma nel corso della giornata anche qui le temperature diminuiranno sensibilmente. In Sicilia, infine, abbiamo avuto delle forti piogge nel messinese tirrenico (23mm a Torregrotta, 17mm a Ganzirri, 15mm a San Pier Niceto e Lipari, 13mm a Santo Stefano di Briga e Pace del Mela, 10mm a Barcellona Pozzo di Gotto, 9mm a Piraino, 8mm a Capo d’Orlando). Il forte vento di maestrale soffia con raffiche da uragano in Sardegna, dove ha raggiunto addirittura i 122km/h nella notte a Capo Carbonara e i 74km/h a Olbia. Forte vento anche in Calabria (70km/h a Lamezia Terme) e Sicilia (63km/h a Pantelleria), ma nelle prossime ore le raffiche più forti interesseranno il medio e basso Adriatico dove sarà burrasca tra Molise e Puglia. Attenzione al maltempo che persisterà fino a domani sera su tutte le Regioni adriatiche e meridionali.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale :