Le eccellenze enogastronomiche siciliane al Premio Internazionale di Giornalismo “G7 Taormina” [FOTO]

/

Domani sera a Taormina una serata che coniuga la premiazione di grandi firme del giornalismo internazionale alle eccellenze enogastromiche siciliane

cioccolato modicaL’enogastronomia ‘made in Sicily’ sarà protagonista della cerimonia di assegnazione del Premio Internazionale di Giornalismo “G7 Taormina – Images and words about Sicily” in programma domani, sabato 7 ottobre, in una nota struttura ricettiva di Taormina. A ricevere il riconoscimento saranno Lucilla Niccolini, giornalista del Corriere Adriatico; Elizabeth Warkentin, freelance canadese che collabora con la testata on line “The Independent”; la redazione della tv nazionale giapponese MBS TV Mainichi Broadcasting System e Laura Pintus, giornalista Rai del Tg2. I vincitori hanno annunciato che realizzeranno altri servizi per raccontare i luoghi del G7. L’emittente televisiva MBS TV ha richiesto l’autorizzazione a riprendere la cerimonia di premiazione che verrà trasmessa in differita in Giappone. Mentre la giornalista Rai Laura Pintus realizzerà un reportage su Taormina partendo da Casa Cuseni. Una serata che coniuga la premiazione di grandi firme del giornalismo internazionale alle eccellenze siciliane. Seguirà un momento musicale affidato all’Orchestra a plettro Città di Taormina e la degustazione “Eccellenze del gusto” di Sicilia a cura degli chef Luca Miuccio e Domenico Triolo. Un percorso tra i profumi e sapori del Limone Interdonato Igp, del Cioccolato di Modica e i vini dell’Etna. Saranno presentati delle varietà di cioccolato di Modica con nuove aromatizzazioni fra le quali la più innovativa sarà quella al Limone Interdonato Igp.

LIMONE (1)In tale direzione infatti i due Consorzi hanno definito una intesa per la promozione delle due eccellenze siciliane che sarà sancita proprio a Taormina. Il cioccolato di Modica è ottenuto con una particolare lavorazione “a freddo” che segue ancora metodi antichi. Si presenta granuloso e friabile, con un colore nero scuro, a volte opaco, e scanalature in superficie. Poiché la sua lunga storia si intreccia intimamente con quella della città e del territorio siciliano, il cioccolato di Modica è stato riconosciuto come Prodotto Agroalimentare Tradizionale. Il Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica, con le sue aziende più rappresentative Antica Dolceria Rizza, Casalindolci, Di Lorenzo, Luchino, Peluso, curerà la preparazione dei pacchi dono per i vincitori del Premio cui andrà, come al solito, anche la barretta di cioccolato dedicata al G7. Il cioccolato di Modica sarà abbinato, come da tradizione, con il Moscato di Noto Baroque della Cantina Rudinì di Pachino. Un abbinamento collaudato già in occasione del summit mondiale. Alla serata sarà presente anche il Consorzio di Tutela del Limone Interdonato Igp che allestirà uno spazio espositivo con il prodotto fresco e i lavorati, marmellate e liquori, accompagnati da materiale informativo. Il Limone Interdonato è ottenuto dall’innesto tra cedro e limone. L’origine risale alla fine dell’Ottocento quando il colonnello Giovanni Interdonato, appassionato di agrumicoltura, incrociò due semigemme, una di cedro e l’altra del limone locale “ariddaru”: il risultato fu un limone di dimensioni medio-grandi, molto simile al cedro, di sapore delicato e poco acidulo, con una buccia a grana finissima.

LIMONE (2)La raccolta inizia in questo periodo dell’anno e il Consorzio di Tutela del Limone Interdonato Igp omaggerà i vincitori un cestino del prodotto fresco appena colto. Saranno, inoltre, presentate alcune specialità tipiche del territorio preparati artigianalmente con il Limone Interdonati Igp, offerti dal Gal “Taormina- Peloritani” presieduto da Giuseppe Lombardo. Si tratta dell’“Arancino al profumo di Limone” e del dolce le “Palle del colonnello”. Il tutto verrà accompagnato dai vini offerti dal Consorzio di Tutela Vini dell’Etna doc. Il Premio Internazionale di Giornalismo “G7 Taormina – Images and words about Sicily” promosso dagli assessorati al Turismo, Agricoltura e Beni Culturali della Regione Siciliana, dal Parco Archeologico di Naxos, dai Comuni di Taormina e di Giardini Naxos, dalle Associazioni Albergatori Federalberghi Taormina, Federalberghi Giardini Naxos e Federalberghi Riviera Jonica Messina, il Gal “Taormina-Peloritani” e il Gal “Terre dell’Etna e dell’Alcantara”, si avvale della collaborazione dell’UFTAA (United Federation of Travel Agents’ Associations),  del Consorzio Cioccolato di Modica, del Consorzio per la tutela dei Vini Etna doc, del Consorzio Limone Interdonato Igp, della Fondazione Taormina Arte, del Maas (Mercati Agricoli Alimentari Siciliani) dell’Unpli Sicilia (Unione Nazionale Pro Loco Italiane), dell’Associazione Imprenditori per Taormina e delle Associazioni Guide turistiche di Messina e Catania.