La Barbecue Vis Reggio Calabria s’impone agevolmente sulla Virtus Catanzaro

I bianco/amaranto di coach Polimeni battono in scioltezza la Virtus Catanzaro, ottengono il terzo successo consecutivo in questo avvio di campionato e consolidano la vetta della classifica in coabitazione con la Bim Bum Basket Rende

La contesa iniziale fra Skurdauskas e DolceTutto facile per la Barbecue Vis Reggio Calabria nel primo match stagionale davanti al pubblico amico del PalaBotteghelle. I bianco/amaranto di coach Polimeni battono in scioltezza la Virtus Catanzaro, ottengono il terzo successo consecutivo in questo avvio di campionato e consolidano la vetta della classifica in coabitazione con la Bim Bum Basket Rende. Troppo netto il divario tecnico e fisico tra le due squadre con Skurdauskas (26) e Warwick (21) che hanno spadroneggiato sotto canestro, ben supportati a turno dagli ex Val Gallico Viglianisi (14) e Barrile (13) e da capitan Rizzieri, anch’egli in doppia cifra con 11 punti a referto. Poco hanno potuto fare gli ospiti per arginare lo strapotere dei reggini, fra le cui fila hanno ben impressionato gli under Neri e Fazzari, con i 2002 Serva (all’esordio assoluto) e Martino in campo nei minuti finali dell’ultimo quarto. Il vantaggio dei padroni di casa, con Soldatesca al rientro dopo l’infortunio alla mano e Lobasso a mezzo servizio causa virus influenzale,  è aumentato di quarto in quarto, fino al +36 finale.

Da segnalare, fra i catanzaresi, le buone prove del serbo Markovic e del sidernese Commisso.

Questo il tabellino del match:

Barbecue Vis Reggio Calabria – Virtus Catanzaro 101-65

(34-19, 57-32, 89-52)

Barbecue Vis Reggio Calabria: Barrile 13, Viglianisi 14, Spasojevic 5, Warwick 21, Skurdauskas 26, Lobasso 2, Rizzieri 11, Soldatesca, Neri 6, Fazzari 3, Martino, Serva. Allenatore: Polimeni.

Virtus Catanzaro:  Klakar 11, Markovic 16, Scala 4, Dolce 12, Citraro 3, Commisso 11, Ferragina 1, Pallone 1, Angotti 4, Farenza 2, Naccarato N.E., Contartese N.E. Allenatore: Ceroni.

Arbitri: Viglianisi e Mafrici.