Incontro ravvicinato con i famigerati e pericolosissimi “gorghi” dello Stretto di Messina [FOTO e VIDEO]

/

Le immagini dei “gorghi” nello Stretto di Messina, ecco cosa sono

gorghi strettoI pericolosissimi e famigerati “Gorghi” dello Stretto di Messina si formano proprio nelle acque che separano Calabria e Sicilia a causa delle correnti e delle maree dovute all’incontro tra il mar Jonio e il mar Tirreno. Proprio l’alternarsi delle maree, infatti, genera un dislivello di 15-20cm che in alcuni casi può raggiungere anche il mezzo metro: le masse d’acqua, quindi, si spostano in modo violento e improvviso, anche quando le condizioni meteorologiche sono calme e i venti assenti. Ecco come si formano i famigerati e pericolosissimi “Gorghi” dello Stretto di Messina, che nella storia hanno alimentato miti e leggende a partire dai “mostri” di Scilla e Cariddi. I gorghi, in base alle loro dimensioni, possono creare seri problemi alla navigazione, soprattutto alle piccole imbarcazioni dei pescatori. Che fino a qualche secolo fa erano i mezzi tecnologici più moderni e avanzati esistenti.
Le immagini a corredo dell’articolo: