Crotone, carica e concentrazione in vista del Torino. Simy: “ci alleniamo sempre al massimo”

Il Crotone si è ritrovato ieri presso il centro sportivo “Antico Borgo” e il menu odierno di Nicola e del suo staff ha visto i rossoblù impegnati dapprima in palestra per poi spostarsi sul rettangolo di gioco e lavorare sulla tattica e, successivamente, sulle partitelle a pressione 3 contro 3 ad alta intensità

LaPresse/Filippo Rubin

LaPresse/Filippo Rubin

Seconda seduta della settimana per il Crotone che continua a preparare nei migliori dei modi la gara interna contro il Torino, in programma domenica alle 15 allo Scida. Gli squali si sono ritrovati ieri presso il centro sportivo “Antico Borgo” e il menu odierno di Nicola e del suo staff ha visto i rossoblù impegnati dapprima in palestra per poi spostarsi sul rettangolo di gioco e lavorare sulla tattica e, successivamente, sulle partitelle a pressione 3 contro 3 ad alta intensità. Ai box gli infortunati Tonev e Tumminello. Ajeti, dopo gli impegni con l’Albania, si è unito al gruppo, mentre Rohden (ieri sera la sua Svezia ha giocato contro l’Olanda) raggiungerà Crotone in giornata e sarà a disposizione di Nicola per l’allenamento di domani, seduta che si terrà al mattino a porte chiuse. Al termine della sessione di lavoro, Fctv ha raccolto le dichiarazioni di Nwankwo Simy. L’attaccante nigeriano è reduce dalla spettacolare rete contro la Spal e contro il Torino ha già fatto gol pochi mesi fa regalando un punto ai suoi: “L’anno scorso ho fatto gol e abbiamo pareggiato ma questa è un’altra stagione e sarà un’altra gara, secondo me l’attuale Torino è ancora più forte dell’anno scorso. Noi ci alleniamo sempre al massimo e con alta intensità durante la settimana, ora siamo concentrati sul prossimo avversario di domenica, il Torino. Si giocherà allo Scida, i tifosi ci regalano sempre sensazioni fantastiche e speriamo di portare a casa punti”.