Catalogna nel caos, verso la proclamazione dell’indipendenza

indipendenza catalogna

LaPresse

Oggi nella crisi catalana si celebra lo scontro tra i due Parlamenti. Alle dieci Rajoy interviene in Senato per difendere l’applicazione dell’articolo 155 della costituzione che commissaria di fatto la regione ribelle, mentre a mezzogiorno il Parlament di Barcellona potrebbe votare la proclamazione della Repubblica. Dopo ore di suspense e diversi colpi di scena, il presidente Carles Puigdemont ha annunciato ieri pomeriggio di aver rinunciato a convocare elezioni anticipate dopo che Madrid ha ritirato l’offerta di fermare in cambio ‘l’arma atomica’ dell’articolo 155 della Costituzione, lasciando al Parlamento catalano la scelta se proclamare o meno la secessione.